Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali Via provinciale Nardò-Leverano

Celebravano la fine della scuola, si ribaltano con l'auto: studentessa 18enne in coma

Quattro ragazze, provenienti da un istituto di Nardò, sono rimaste coinvolte in un incidente, avvenuto questa mattina all'ingresso di Leverano. Sono finite dapprima su un muretto, ferendo un contadino, per poi schiantarsi su un imponente tronco. Una di loro ricoverata in gravi condizioni

Foto di Antonio Quarta.

LEVERANO – Come tutti i diciottenni, volevano festeggiare la maturità imminente, con la fine delle lezioni. E’ quella via che, piuttosto, avrebbero dovuto evitare. Un dì di divertimento e spensieratezza si è trasformato in un incubo per quattro studentesse di un istituto commerciale "Ezio Vanoni" di  Nardò le quali, facendo ritorno dalla cittadina dopo l’appuntamento con i compagni, intorno alle nove, erano dirette a Porto Cesareo, per l’ultimo pranzo con i professori prima del bivio che dirama la vita tra università e scelte professionali.

In quel ristorante, però, non ci sono mai arrivate. A bordo di un Maggiolone, infatti, condotto da una ragazza di Leverano, il gruppo è finito dapprima su un muretto, all’ingresso di Leverano, in località “Canolle”, per poi schiantarsi contro un imponente albero di fico, ribaltandosi e travolgendo persino un contadino, che stava arando la terra nella propria campagna. Il tutto, sotto gli occhi di altri compagni i quali, a bordo di un altro veicolo, hanno assistito, increduli e atterriti,  alla scena.

Nessun altro veicolo è stato coinvolto nell’incidente, forse dovuto ad una curva percorsa a velocità elevata, ma quel che è certo è che ora si teme per le condizioni di una delle quattro ragazze. Si tratta di Beatrice Cordella, studentessa residente a Copertino che si trovava seduta sul sedile posteriore del mezzo al momento del violento impatto.

Soccorsa dai dipendenti del 118, la 18enne è stata accompagnata in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove le è stato riscontrato un trauma cranico, e dove il suo quadro clinico è tenuto costantemente sotto osservazione dai medici. Ricoverata presso il reparto di Neurochirurgia, la studentessa è ora in coma e tutto il personale della struttura è in apprensione per le sue condizioni e per quelle disperate dei parenti della ragazza, avvisati della drammatica notizia. Nella tarda mattinata, s'è deciso di sottoporla ad un delicato intervento chiururgico.

Meno gravi, invece, le lesioni riportate dalla conducente, Anna Paola Politano e dalle altre due amiche: V.L., una minorenne di Monteroni di Lecce, e Sara Romano, sempre di Copertino. Proprio nel nosocomio della cittadina sono state accompagnate, in codice giallo, le tre ragazze- assieme all’agricoltore - per essere sottoposte ad accertamenti sanitari, sebbene le loro condizioni non destino particolari preoccupazioni. Hanno tutti riportato lievi escoriazioni, giudicate guaribili in pochi giorni. I motivi dettagliati del sinistro, intanto, sono al vaglio degli agenti di polizia municipale del posto, intervenuti per garantire la sicurezza della viabilità, e dei carabinieri della stazione di Leverano. Si sta lavorando incessantemente, per chiarire che cosa abbia potuto causare la perdita del controllo del mezzo, gettando nello sconforto un'intera scolaresca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebravano la fine della scuola, si ribaltano con l'auto: studentessa 18enne in coma

LeccePrima è in caricamento