Cadono mentre provano la moto da cross, molto grave un 16enne

E' successo nelle campagne di Leverano nel pomeriggio. Sul posto gli operatori del 118 e i carabinieri. Feriti un 18enne e un minore. Quest'ultimo operato

LEVERANO - Doveva essere un sabato pomeriggio da dedicare alla passione per i motori, all’ebbrezza di una corsa su terreni accidentati. Si è trasformato, invece, in un dramma per due ragazzi di Leverano, uno di 16 anni, l’altro appena maggiorenne.

All’improvviso, infatti, mentre i due stavano testando una moto da enduro (erano entrambi in sella, guidava M.C., 18 anni da poco compiuti), sono stati letteralmente sbalzati. Complice, forse, anche l’inesperienza. Rimasti feriti, soprattutto le condizioni del più giovane, M.P., sono apparse subito particolarmente gravi agli operatori del 118. Ha riportato, infatti, fra le altre cose, un trauma cranico commotivo. I due ragazzi sono stati trasportati con le ambulanze presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Il 18enne in codice giallo, il 16enne in rosso. E, subito dopo, quest'ultimo è stato sottoposto a un delicato intervento in Neurochirurgia, terminato attorno alle 22. 

La dinamica affidata ai carabinieri

L’incidente si è verificato poco prima delle 18,30 in una zona di aperta campagna, nei dintorni di Leverano, non lontano da Masseria Perruzzi, in un paesaggio segnato da vigneti, uliveti e serre. Sul posto, per avviare la ricostruzione della dinamica, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Leverano. I quali, fra l'altro, hanno rilevato come la moto non fosse stata immatricolata . E' finita sotto sequestro, così come i caschi che entrambi avevano e che, nel caso di M.P., potrebbe essersi slacciato. 

Molto grave il 16enne

Non è ancora del tutto chiaro se il conducente abbia perso il controllo mentre percorreva un tratto asfaltato, provocando poi la caduta in un campo a margine, o se la moto fosse già nella terra e lì i ragazzi la stessero provando. La seconda ipotesi è quella più verosimile, considerando anche quanto notato da un altro giovane, testimone diretto. Di sicuro, la caduta è stata tale da provocare lesioni piuttosto serie per entrambi e, in particolare, per il minorenne. E adesso sono ore di forte ansia, quelle vissute da due famiglie locali e dai loro amici, soprattutto per la sorte del 16enne M.P., in condizioni giudicate critiche. Il 18enne, che sarà iscritto come atto dovuto nel registro degli indagati, è difeso dall'avvocato di fiducia Antonio Paglialunga.

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Muore la ragazza sbalzata dallo scooter: indagati due 14enni

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento