Cadono mentre provano la moto da cross, molto grave un 16enne

E' successo nelle campagne di Leverano nel pomeriggio. Sul posto gli operatori del 118 e i carabinieri. Feriti un 18enne e un minore. Quest'ultimo operato

LEVERANO - Doveva essere un sabato pomeriggio da dedicare alla passione per i motori, all’ebbrezza di una corsa su terreni accidentati. Si è trasformato, invece, in un dramma per due ragazzi di Leverano, uno di 16 anni, l’altro appena maggiorenne.

All’improvviso, infatti, mentre i due stavano testando una moto da enduro (erano entrambi in sella, guidava M.C., 18 anni da poco compiuti), sono stati letteralmente sbalzati. Complice, forse, anche l’inesperienza. Rimasti feriti, soprattutto le condizioni del più giovane, M.P., sono apparse subito particolarmente gravi agli operatori del 118. Ha riportato, infatti, fra le altre cose, un trauma cranico commotivo. I due ragazzi sono stati trasportati con le ambulanze presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Il 18enne in codice giallo, il 16enne in rosso. E, subito dopo, quest'ultimo è stato sottoposto a un delicato intervento in Neurochirurgia, terminato attorno alle 22. 

La dinamica affidata ai carabinieri

L’incidente si è verificato poco prima delle 18,30 in una zona di aperta campagna, nei dintorni di Leverano, non lontano da Masseria Perruzzi, in un paesaggio segnato da vigneti, uliveti e serre. Sul posto, per avviare la ricostruzione della dinamica, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Leverano. I quali, fra l'altro, hanno rilevato come la moto non fosse stata immatricolata . E' finita sotto sequestro, così come i caschi che entrambi avevano e che, nel caso di M.P., potrebbe essersi slacciato. 

Molto grave il 16enne

Non è ancora del tutto chiaro se il conducente abbia perso il controllo mentre percorreva un tratto asfaltato, provocando poi la caduta in un campo a margine, o se la moto fosse già nella terra e lì i ragazzi la stessero provando. La seconda ipotesi è quella più verosimile, considerando anche quanto notato da un altro giovane, testimone diretto. Di sicuro, la caduta è stata tale da provocare lesioni piuttosto serie per entrambi e, in particolare, per il minorenne. E adesso sono ore di forte ansia, quelle vissute da due famiglie locali e dai loro amici, soprattutto per la sorte del 16enne M.P., in condizioni giudicate critiche. Il 18enne, che sarà iscritto come atto dovuto nel registro degli indagati, è difeso dall'avvocato di fiducia Antonio Paglialunga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Terremoto sulla costa settentrionale dell’Albania. Trema anche il Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento