Malore fulminante alla guida di un camion, muore e si schianta su un palo

E' successo di primo mattino a San Pietro in Lama. La vittima è un 56enne di Guagnano. La salma trasferita al "Vito Fazzi"

SAN PIETRO IN LAMA – Tragedia di primo mattino alle porte di San Pietro in Lama. Francesco Maci, 56enne di Guagnano, dipendente di un ditta, è morto a causa di un malore improvviso, probabilmente un infarto, mentre era alla guida di un camion Iveco cassonato.

Il malore deve essere stato fulminante, perché il mezzo, ormai senza controllo, ha virato bruscamente verso sinistra, per andare a collidere contro un pilone di cemento all’altezza di alcune abitazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’unica fortuna, nella tragedia, è stata che non siano rimasti travolti passanti o altre autovetture. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118 che hanno certificato il decesso dell’uomo e, per i rilievi, i carabinieri della stazione locale. La salma, su disposizione del magistrato di turno, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove si procederà agli accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • La ministra dell'Istruzione boccia Emiliano: "La Puglia riapra le scuole"

  • Il virus avanza in Puglia, Lopalco: “Si delinea uno scenario preoccupante”

  • Aggressione furibonda a colpi di martello: lui in ospedale, i cognati in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento