Schianto fra due auto alla rotatoria, una coppia e un giovane in ospedale

E' successo a tarda ora a Matino, nei pressi del Mercatone Uno. Per fortuna, feriti meno gravi di quanto temuto inizialmente

MATINO – È risultato meno grave di quanto temuto in un primo momento, per fortuna, un incidente avvenuto nella tarda serata di ieri a Matino, poco prima delle 23, sulla strada provinciale 334, all’altezza della rotatoria nei pressi del Mercatone Uno. Stando ai rilievi svolti dai carabinieri della sezione radiomobile di Casarano, tutto sarebbe da attribuirsi a un forte tamponamento.

A subirlo, una Kia Picanto condotta da un uomo di 49 anni di Matino che accanto aveva la moglie. La loro auto, per motivi da accertare, è stata colpita da dietro da un’Audi A5 condotta da un 28enne di Casarano. Ad avere la peggio è stata proprio la coppia. Marito e moglie hanno avuto necessità di trasporto in ospedale, al “Vito Fazzi” di Lecce, in codice rosso per dinamica. Tuttavia, nonostante le lesioni subite, non sono in prognosi riservata.

28f334ea-e54c-40b3-9a8e-9ec702f6fbf6-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’impatto, è rimasto ferito anche il 28enne che gli operatori del 118 hanno trasportato presso l’ospedale “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli. Per lui, dimissioni dal nosocomio con una prognosi di quattro giorni. In supporto ai militari della sezione radiomobile, per regolare la viabilità in un punto piuttosto pericoloso, considerando anche l’orario notturno, sono intervenuti i carabinieri delle stazioni di Casarano e Parabita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento