Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

Il terribile incidente fra una Mini Cooper e una Volvo XC 60 all'altezza di Melendugno. Il giovane è un calciatore. Meno gravi gli alti tre coinvolti. Sul posto 118, vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale

MELENDUGNO – Un grave incidente stradale s’è verificato nel tardo pomeriggio sulla strada provinciale 145 che collega Lecce a Melendugno, a circa 1 chilometro dal centro abitato di quest’ultimo comune. Qui, per cause in fase d’accertamento, si sono scontrate una Mini Cooper e una Volvo XC 60.

L’impatto, probabilmente un frontale, visti i danni riportati dai veicoli, è stato di tale violenza che la Volvo ha deviato il percorso, sfondando un muretto molto basso a delimitare un campo ai margini della carreggiata, finendo a ridosso di un albero di ulivo.

A bordo della Volvo erano in due, come due erano anche nella Mini, il cui cofano si è letteralmente squarciato, provocando la fuoriuscita del blocco motore. Tutti e quattro sono rimasti feriti, ma, ad avere la peggio, sono stati i giovani che si trovavano nella Mini, in particolare Eros Stajano, un 22enne di Lecce, calciatore nelle serie minori (ha militato, fra l'altro, nel Manfredonia, nell'Otranto e nell'Uggiano, in questa stagione in forza al Galatina) che è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso del “Vito Fazzi” di Lecce. Era già in stato d’incoscienza all’arrivo dei soccorritori e ora si trova ricoverato in coma.

La compagna, S.S., originaria di Manfredonia, seduta accanto, ha subito una frattura a un femore ed è stata trasportata, anche lei in codice rosso, all’ospedale “Ferrari” di Casarano. Meno gravi le condizioni degli occupanti della Volvo, entrambi di Melendugno, due codici gialli, smistati entrambi nell’ospedale “Veris Delli Ponti” di Scorrano.

Sul posto, oltre alle ambulanze del 118, sono giunti i vigili del fuoco da Lecce, che hanno dovuto anche illuminare la scena con i potenti riflettori per consentire di operare in una zona particolarmente buia, i carabinieri della stazione melendugnese, che si stanno occupando della dinamica, e una pattuglia di agenti di polizia locale per coadiuvare nella regolazione del traffico, fra l'altro particolarmente intenso, oggi, nonostante sia un lunedì, perché è prevista la tradizionale focara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento