Sabato, 24 Luglio 2021
Incidenti stradali

Travolto mentre esce da stradina laterale Morto sul colpo un meccanico di 73 anni

Intorno alle 20 grave incidente sulla strada che da Cavallino porta a Caprarica di Lecce. Il conducente di una Yaris, un uomo di 73 anni, è deceduto sul colpo dopo l'impatto tra la sua vettura e una Mercedes. Ferito un 50enne alla guida della berlina

CAVALLINO – Un impatto di rara violenza. E letale. I primi soccorritori ad arrivare sul posto, e fra questi i vigili del fuoco del comando di Lecce e i sanitari del 118, hanno potuto fare ben poco per Carmelo Delle Donne, 73enne di Cavallino, meccanico e titolare con il figlio di un’officina nella zona industriale. E’ morto dopo essere stato sbalzato fuori dalla sua Toyota Yaris, finita totalmente fuori strada, poco prima delle 20 di oggi. La sua auto è stata centrata in pieno sulla fiancata sinistra da una Mercedes 320, e ridotta a un ammasso informe di lamiere.  

La differenza di “peso” fra i due mezzi s’è rivelata micidiale. Basti pensare che il conducente della Mercedes, Giuseppe Mero, 50enne anch’egli cavallinese, se l’è cavata – se così si può dire – con una frattura a una gamba. Eppure, anche l’auto di fabbricazione tedesca ha subito danni ingenti, specie nella parte frontale. 

Erano appena calate le ombre della sera, ma già la strada provinciale 27 che collega Caprarica di Lecce a Cavallino era piombata in un buio profondo. Un rettilineo di circa 6 chilometri già in passato teatro di incidenti gravi, in alcuni casi anche mortali. Il tragico impatto è avvenuto proprio alle porte del paese, ad alcune centinaia di metri dalla stazione di servizio Tamoli, dove terminano le ultime palazzine, alcune delle quali ancora in costruzione, e inizia la campagna. 

Sul posto, per bloccare la strada in entrambi i sensi, deviare il traffico all’altezza dello stadio comunale ed eseguire i rilievi, sono intervenuti sia i carabinieri, sia gli agenti di polizia locale di Cavallino, guidati rispettivamente dal luogotenente Riccardo De Bellis e dal comandante Tommaso Passabì. 

Lunghi e laboriosi gli accertamenti per cercare di ricostruire la dinamica nel dettaglio, compito non semplice considerando lo stato dei veicoli e il fatto che entrambi abbiano terminato la loro corsa ormai priva di qualsiasi controllo ai margini della corsia di sinistra (rispetto a chi viaggia verso Caprarica), diverse decine di metri più in là dal punto d’impatto originario, e con i cofani anteriori voltati in direzione di Cavallino. 

20140701_210648-6Ad ogni modo, circa due ore dopo l’incidente, è stata definita quella che dovrebbe essere la successione dei fatti. Sembra quindi che la Mercedes guidata da Mero procedesse in direzione di Caprarica e che abbia colpito in pieno sul fianco sinistro la Toyota, che proprio in quel momento stava uscendo da una stradina interpoderale posta ai margini della corsia di destra (sempre rispetto a chi viaggia verso Caprarica).

Il 73enne stava dunque facendo inversione per rientrare verso Cavallino, ed era già a centro strada, quando si è verificato lo scontro.

Un’ambulanza ha trasportato il ferito verso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per essere sottoposto alle cure del caso e ai test di rito del sangue, che probabilmente si conosceranno nelle prossime ore.

I mezzi sono stati sottoposti a sequestro penale. Il corpo di Delle Donne, trasferito presso la camera mortuaria del nosocomio del capoluogo, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Strazianti le scene sul posto, dove sono arrivati parenti delle vittime, amici, conoscenti, ma anche il sindaco Michele Lombardi. Per il Salento, un’altra triste pagina di lutti sulle strade in un’estate ormai entrata nel vivo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto mentre esce da stradina laterale Morto sul colpo un meccanico di 73 anni

LeccePrima è in caricamento