Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali Strada Provinciale 87

Schianto con lo scooter alle prime luci dell'alba, muore un giovane di 23 anni

La tragedia s'è consumata attorno alle 4 del mattino sulla Otranto-Porto Badisco. La vittima era un giovane del posto. Viaggiava in sella ad un maxi-scooter, di cui ha perso il controllo. Inutili i soccorsi. Sul posto commissariato e stradale

OTRANTO – Ancora un incidente stradale, ancora una giovane vittima nel Salento. Tutto avvenuto poco prima dell’alba, quando Fabrizio D'Alba, 23enne di Otranto, che viaggiava in sella ad un maxi-scooter, per cause in fase d’accertamento, è uscito fuori strada, schiantandosi rovinosamente. Troppo gravi le ferite riportate, è morto praticamente sul colpo.

Il sinistro è avvenuto sulla strada provinciale 87, che collega Otranto a Porto Badisco. Per cause in fase d’accertamento, il giovane, intorno alle prime luci dell'alba, mentre faceva rientro verso casa, ha perso il controllo del mezzo, andando a schiantarsi nelle campagne al margine della strada, pressappoco all’altezza dell'area in cui sorgono i resti dell’abbazia di San Nicola di Casole, in prossimità del radar. Praticamente a soli cinquecento metri dalla sua abitazione. In sella, con lui, o al seguito con altri mezzi, non erano presenti altre persone, al momento dello schianto, né sono rimasti coinvolti altri veicoli. Tutto da solo, dunque, almeno in apparenza, anche se la dinamica precisa è in fase di studio.

Sono stati alcuni automobilisti di passaggio (verosimilmente militari) a chiamare i soccorsi, intorno alle 5 (quindi, tra la fatalità e la richiesta di intervento potrebbe essere trascorso un lasso di tempo non indifferente), quando hanno notato il corpo riverso per terra e lo scooter distrutto nelle vicinanze. Traumatica la scena per il padre del giovane, contadino, che, rientrando a casa con un amico dalla mediazione ortofrutticola a Lecce, si è trovato davanti agli occhi il dramma del figlio riverso sul ciglio della strada.

Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia del commissariato di Otranto e della sezione di polizia stradale di Maglie, per avviare i rilievi. Mentre i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro, purtroppo, che dichiarare il decesso del 23enne. Da valutare, fra le altre cose, se la vittima indossasse il casco, al momento dello schianto.

Di certo, la Otranto-Porto Badisco è nota non solo per lo splendido paesaggio che si può ammirare lungo il tragitto (si tratta, fra l'altro, della via di collegamento verso il faro della Palascia), ma anche, purtroppo, per gli incidenti che qui si sono succeduti nel tempo. Stretta e ricca di curve, è una strada particolarmente impegnativa e in altre situazioni si erano verificati mortali. Nei giorni scorsi, peraltro, è tornata prepotentemente di attualità la discussione su una possibile chiusura nel periodo estivo della litoranea, troppo spesso teatro di simili tragedie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto con lo scooter alle prime luci dell'alba, muore un giovane di 23 anni

LeccePrima è in caricamento