Fuori strada col camion sotto la pioggia battente: il conducente morto

E' successo attorno alle 13 sulla Surbo-Torre Rinalda. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri, 118 e agenti di polizia locale

SURBO – La Surbo-Torre Rinalda miete la sua ennesima vittima. Si chiamava Antonio Poso, aveva 56 anni, era di Frigole, frazione marittima di Lecce. Poso era alla guida di un camion. Agganciato alla motrice dell’Iveco c’era un cassone con materiale edile. Pioveva a dirotto, quando è avvenuto l’impatto fuori strada, forse dovuto a uno sbandamento sull’asfalto reso viscido dalla pioggia. Erano le 13 circa.

Nessun altro mezzo è rimasto coinvolto su quella provinciale, la 93, stretta e piena d’insidie, già teatro di innumerevoli incidenti. Considerando il peso del veicolo e quanto trasportato, un miracolo, poiché una vettura qualunque sarebbe stata inesorabilmente trascinata a sua volta fuori strada, con ulteriori, gravi conseguenze.

Cosa sia successo, esattamente, lo stabiliranno i rilievi. Sono affidati agli agenti di polizia locale di Surbo. Certo è che il mezzo pesante, forse a causa di uno sbandamento improvviso, si è praticamente posto di traverso sulle corsie. La motrice è andato collidere contro un muretto a secco posto a un margine, il cassone contro un altro, sul lato opposto, ribaltandosi nelle campagne e riversando il suo carico, in parte anche sull’asfalto. Poso, nell’urto, è spirato probabilmente sul colpo.

Sul posto, per i soccorsi, sono arrivati vigili del fuoco da Lecce e operatori del 118. Ma per Poso non c’erano più speranze. Sul tratto di provinciale dov’è avvenuto l’incidente, un punto non lontano dalla periferia di Surbo, anche i carabionieri del Nucleo operativo radiomobile di Lecce per coadiuvare nel coordinamento del traffico. Mentre i militari sono arrivati poco dopo per ricostruire la dinamica.   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una cosa è certa. Non si contano ormai più gli incidenti su quella strada. Dall’estate del 2007 a oggi, ben sette decessi. Uno degli incidenti più gravi che si ricordi, peraltro, è avvenuto proprio di recente. Era il 15 di luglio. Drammatico il bilancio di uno scontro fra due autovetture: due morti e quattro feriti. In una delle autovetture, viaggiava un’intera famiglia.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento