rotate-mobile
Troppo gravi le conseguenze

Morto il 98enne travolto in bici da un’auto: era il decano dei farmacisti leccesi

Addio a Umberto Marzano, storico volto dell’omonima farmacia in via del Mare: due giorni fa era rimasto ferito in un terribile incidente avvenuto sul cavalcavia di viale Leopardi. Procedono intanto le indagini per risalire al conducente dell'auto

LECCE – La memoria storica e il decano dei farmacisti leccesi: non ce l’ha fatta Umberto Marzano, il 98enne travolto da una vettura, due giorni fa, mentre si trovava in sella alla sua bicicletta e stava pedalando in via del Mare, in direzione del centro.

L’incidente si era consumato a mezzogiorno sul cavalcavia di viale Leopardi, nel tratto che collega viale della Libertà a via del Mare, lo scorso 23 luglio, con il conducente di un’utilitaria rossa, che non si è fermato a prestare soccorso: su quest’ultimo, da giorni, si concentrano le attenzioni delle forze dell’ordine, che sarebbero vicino all’individuazione del presunto responsabile.

Per quanto riguarda la vittima, il 98enne era caduto malamente sull’asfalto rovente, dove poi, dopo le segnalazioni di alcuni passati, è stato raggiunto dagli operatori del 118 e soccorso, venendo trasportato in ambulanza al “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso, seppur cosciente.

Purtroppo le sue condizioni sono peggiorate successivamente fino al decesso, avvenuto nella serata di ieri, mentre si trovava ricoverato nel nosocomio cittadino: evidentemente troppo gravi le conseguenze riportato nell’impatto.

Marzano era un volto molto conosciuto in città, perché emblema della storica farmacia cittadina, che sorge in via del Mare e che, da generazioni, opera a Lecce, e che ha vissuto tutti i cambiamenti strutturali della stessa professione.

Uno degli aspetti che ha distinto, però, l’attività di famiglia che vanta peraltro una storia di circa 150 anni (il primo della generazione degli Umberto, se ne contano ben tre, si dice che avesse una farmacia già nel 1878) è non aver mutato nome, quasi a rimarcare quella storia collettiva, che perde un punto di riferimento molto importante, oltre che la memoria storica e umana di quel percorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il 98enne travolto in bici da un’auto: era il decano dei farmacisti leccesi

LeccePrima è in caricamento