Incidenti stradali Via Giacomo Leopardi

Travolta da un'auto sulla circonvallazione, non ce l'ha fatta la donna di 60 anni

Teresa Fazzi, leccese, è spirata nel primo pomeriggio di oggi nell’ospedale del capoluogo. Era stata travolta ieri lungo nel tratto di viale Leopardi, da una Citroen C3 condotta da una 37enne. Troppo gravi le ferite riportate nell'impatto, mentre attraversava con il marito accanto

Il luogo dell'incidente.

LECCE - Non ce l’ha fatta, Teresa Fazzi. La donna, 60enne, leccese, è spirata nel primo pomeriggio di oggi nell’ospedale del capoluogo. Era stata travolta ieri lungo la circonvallazione, nel tratto di viale Leopardi.

Il fatto ieri pomeriggio intorno alle 18,30. Alla guida di una Citroen C3, una 37enne leccese, che non è riuscita a fermarsi in tempo. L’incidente è avvenuto nei pressi della gelateria “Tentazioni”. La donna stava attraversando la strada, dopo essere uscita dalla caffetteria, insieme al marito. Dai primi riscontri sembrerebbe la coppia non si trovasse sulle strisce pedonali, ma a un paio di metri di distanza.

L’autovettura, che sembrerebbe sopraggiunta a velocità moderata, ha travolto la vittima, immediatamente sbalzata sull’asfalto a seguito del violento impatto nel quale è finita con la testa contro il cofano del veicolo, davanti agli occhi inorriditi del coniuge. Quest'ultimo, in preda ad un forte stato di agitazione, ha anche accusato un improvviso malore, accasciandosi nei pressi di uno dei cespugli piantati lungo il cordolo spartitraffico.

Sul posto sono immediatamente giunti i sanitari del 118, allertati dai numerosi presenti e dalla stessa automobilista, la quale si è subito fermata a fornire soccorso. L’uomo è stato trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce per gli accertamenti di rito e per scongiurare che quello stress subito durante l’episodio potesse causargli più gravi conseguenze. La moglie, intanto, che tra i due è ha avuto la peggio, è stata invece accompagnata in codice rosso dal personale medico, sempre presso il nosocomio del capoluogo salentino.

Già nei primi momenti, la situazione era apparsa critica. Le era stato riscontrato un grave trauma cranico. Tenuta sotto costante osservazione nel reparto di Rianimazione, purtroppo oggi ha esalato l’ultimo respiro. I rilievi sono affidati agli agenti di polizia locale della sezione infortunistica stradale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolta da un'auto sulla circonvallazione, non ce l'ha fatta la donna di 60 anni

LeccePrima è in caricamento