Martedì, 27 Luglio 2021
Incidenti stradali Strada Provinciale 363

L'auto sbanda e si conficca nel guard-rail, muore sul colpo maresciallo della finanza

La tragedia della strada all'alba di oggi sulla provinciale 363, all'altezza dello svincolo per Muro Leccese. Fedele De Luca, 48enne, era di Ortelle. Viaggiava verso Maglie. La destinazione finale era Bari, dove prestava servizio nel secondo gruppo delle "fiamme gialle". Inutili i soccorsi. Sul posto vigili del fuoco, 118 e carabinieri

MURO LECCESE – E’ morto nello stesso istante in cui s'è verificato l'incidente. Un urto devastante. Un colpo di sonno, forse, o piuttosto una distrazione fatale. Ancora non è del tutto chiaro. Qualunque sia l'ipotesi, però, di certo l’auto è andata a collidere esattamente contro la parte iniziale di un guard-rail che separa una provinciale da un raccordo, non lontano da Maglie. E per la vittima non c’è stato alcuno scampo. La barriera s’è conficcata dritta come una lancia nel cofano, sventrando il blocco motore, distorcendo l’abitacolo, riducendo l’intera parte anteriore di una Ford Galaxy in un ammasso contorto di lamiere.

A perdere la vita, all’alba di oggi, un maresciallo della guardia di finanza che si apprestava a prendere servizio. Fedele De Luca aveva 48 anni ed era di Ortelle. Era partito presto, questa mattina, poco dopo il sorgere del sole. In auto si trovava da solo e volgeva in direzione di Maglie. In realtà, avrebbe presto lasciato alle spalle anche questa città, perché la destinazione finale sarebbe stata Bari. Nel capoluogo pugliese vi lavorava da tempo. Era operativo presso il secondo gruppo delle "fiamme gialle". Attendeva di essere distaccato a Lecce. Il destino non ha voluto così.  

L’incidente è avvenuto sulla strada provinciale 363, allo svincolo che smista gli automobilisti verso statale 16, Muro Leccese e Contrada Lacco. Si tratta della provinciale che collega Poggiardo a Maglie e che gira attorno a Muro Leccese. E’ esattamente in questo punto, dunque, che il maresciallo, all’improvviso, ha perso totalmente il controllo dell’auto, sbandata verso la sua destra. Fino al micidiale urto contro quella porzione di barriera montata su un cordolo che forma un angolo. E' stata questione di un semplice attimo, ma tanto è bastato.   

Diversi automobilisti di passaggio hanno visto quell’auto distrutta ed hanno subito chiamato i soccorsi dai loro cellulari. Sul posto si sono dirette un'ambulanza del 118 e una squadra di vigili del fuoco del distaccamento magliese. Purtroppo, al loro arrivo, non c’era più nulla da fare. Il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso del militare. 

Per i rilievi, e per regolare il traffico, sono sopraggiunti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Maglie. Una dinamica quasi banale, nella sua tragicità, quella rilevata, anche se vi sono ancora alcuni aspetti da comprendere meglio. Un episodio, comunque, che non ha coinvolto altri veicoli e che purtroppo fa segnare l’ennesima vittima della strada nel Salento. Il maresciallo De Luca lascia moglie e tre figli. E un ricordo indelebile nei suoi colleghi, che attoniti hanno appreso la notizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'auto sbanda e si conficca nel guard-rail, muore sul colpo maresciallo della finanza

LeccePrima è in caricamento