Schianto con l'auto contro un albero, tre ragazzi in codice rosso

Feriti un 29enne e un 30enne di Parabita e una 23enne di Collepasso. L'incidente alle 3 di notte sulla via per Alezio

Foto di repertorio.

PARABITA – Tre ragazzi trasportati in codice rosso negli ospedali “Vito Fazzi” di Lecce (due) e “Sacro Cuore” di Gallipoli (uno). L’ennesima tragedia sfiorata sulle strade del Salento per un incidente avvenuto nel cuore della notte. Erano circa le 3 quando una Renault Clio condotta da un 29enne di Parabita, per cause in fase d’accertamento, è finita fuori strada, andando a schiantarsi contro un albero a margini della carreggiata.

L’incidente è avvenuto lungo la strada provinciale che collega Alezio a Parabita. Insieme al 29enne, in auto, c’erano una ragazza di Collepasso, di 23 anni, e un altro giovane parabitano, di 30 anni. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. I ragazzi sono stati estratti dall’autovettura, tutti feriti, e trasportati nei nosocomi a sirene spiegate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuno dei tre, fortunatamente, ha riportato conseguenze per le quali la vita è in pericolo. Per i rilievi, si sono diretti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Casarano. Il conducente sarà sottoposto obbligatoriamente alle analisi per verificare l’eventuale assunzione di alcool o stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento