menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furgone tampona autocisterna con Gpl, paura sulla strada litoranea

E' successo in tarda mattinata all'altezza di Pescoluse. Nessun ferito, ma delicate operazioni di bonifica dei vigili del fuoco

PESCOLUSE – Un tamponamento sulla litoranea, il danneggiamento di una cisterna trasportata da un camion, la paura per una possibile perdita di gas Gpl. E la necessità di chiamare i nuclei specializzati dei vigili del fuoco (gli Nbcr di Bari) per le operazioni di svuotamento. Complesse e lunghe.

L’incidente, senza feriti, è avvenuto intorno alle 11,30 sulla strada provinciale 91, non lontano da Pescoluse, marina di Salve. Sono entrati in collisione un furgone che trasportava merci e un’autocisterna. Nessuna delle persone a bordo ha riportato lesioni, tuttavia la situazione è apparsa subito delicata, visto il contenuto del serbatoio rimorchiato.   

Oltre ai vigili del fuoco, che hanno poi richiesto l’intervento del nucleo Nbcr (nucleare, biologico, chimico, radiologico), sono arrivati anche i carabinieri del Norm di Tricase e della stazione di Salve per chiudere il tratto interessato dal sinistro in entrambi i sensi di marcia. Il punto in cui è avvenuto il contatto fra i due mezzi pesanti è lontano da aree abitate.

Video: i vigili del fuoco al lavoro

Nelle vicinanze c’era soltanto un’abitazione, che è stata momentaneamente evacuata. Il tempo di spostare l’autocisterna in una zona di aperta campagna nelle vicinanze e far arrivare sul posto un’altra cisterna, per il travaso. Un intevento molto delicato, ancora in corso a tardo pomeriggio. 

E’ stato sicuramente un episodio meno drammatico di quello avvenuto l’8 agosto scorso, quando una cisterna s’è ribaltata lungo la litoranea fra Otranto e Porto Badisco. Peraltro, con tanto di denuncia a carico del conducente, trovato positivo alla cocaina.

Tuttavia, incidenti con autocisterne coinvolte, specie in casi di tamponamento, non possono che riportare alla mente la recente tragedia di Bologna, dove fra i feriti con ustioni, durante i soccorsi, in una giornata infernale, si sono annoverati anche due agenti di polizia stradale, entrambi originari di Copertino.    

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento