Auto si ribalta e sbatte contro albero di ulivo: coppia miracolata

L'incidente sulla Veglie-Porto Cesareo. Feriti, ma non in modo grave, due giovani. Viaggiavano a bordo di una Ford C-Max. Il veicolo completamente distrutto a causa del violento impatto. Sul posto operatori del 118 e carabinieri per i rilievi

PORTO CESAREO – Miracolati è dir poco. Perché l’autovettura s’è ribaltata, colpendo anche un albero di ulivo e poi rimbalzando di nuovo sulla strada. A rimanere coinvolti nel brutto incidente stradale, due giovani sulla trentina d’anni di Monteroni di Lecce: un uomo, che era alla guida, e la donna seduta al lato del passeggero. Il sinistro è avvenuto poco prima delle 10 del mattino sulla strada provinciale 113 che collega Veglie a Porto Cesareo, non lontano da Masseria Zanzara. Un tratto particolarmente pericoloso, tanto che negli anni non si contano i sinistri che qui si sono succeduti.

La coppia viaggiava in una Ford C-Max. All’improvviso, per cause in fase d’accertamento (forse, il tentativo di scansare un animale comparso all’improvviso sulla corsia), il conducente ha perso il controllo. La vettura è uscita fuori strada, rovesciandosi, colpendo il grosso tronco e ritornando sull’asfalto, dopo un secondo capovolgimento, che l’ha rimessa con le ruote per terra. Per inciso, tutte scoppiate.

Airbag e cinture di sicurezza hanno fatto il loro dovere, perché la scena che s’è presentata agli occhi dei soccorritori del 118 era ben poco rassicurante: tettuccio schiacciato e parabrezza sfondato. E invece, i due giovani (specie la donna) ne sono usciti con varie lesioni, ma non particolarmente gravi. Entrambi sono stati trasportati presso l’ospedale di Copertino per accertamenti, con codice giallo.

Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Porto Cesareo. A coadiuvarli, nella viabilità – con il traffico inevitabilmente rallentato -, i colleghi di Veglie. Nessun altro veicolo è rimasto coinvolto nell'incidente.

WhatsApp Image 2019-08-07 at 10.21.46 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento