Rapina una Mercedes, ma si schianta sulle auto ferme e si ribalta

Il rocambolesco episodio ieri sera a Racale, in via Monte Santo. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia locale e i carabinieri. L'uomo è stato arrestato. Poco prima aveva sottratto il veicolo a un malcapitato della zona

RACALE – La fuga a bordo di una Mercedes bianca station wagon appena rapinata si è conclusa nel peggiore dei modi per Michael De Carlo, 19enne, con un fragoroso schianto dopo essersi infilato a velocità folle in via Monte Santo, nel cuore del suo paese, Racale. Un po’ troppo stretta e affollata di auto parcheggiate su entrambi i lati, per sperare di uscirne indenne. E per fortuna, va detto, nessuno è rimasto ferito. Un mezzo miracolo, se si considera che tutto è avvenuto attorno alle 19,30.

L’urto è stato di tale violenza, da far ribaltare la Mercedes su di un fianco, dopo aver colpito quattro autovetture in sosta. Alcune di queste, letteralmente sbalzate rispetto al punto in cui erano ferme in origine. E il rumore delle lamiere abbattute ha richiamato in strada tanti residenti della zona. In pochi minuti si è creata una folla attorno all’incidente e diverse sono state le chiamate alle autorità.

Con l’arrivo sul posto della polizia locale e dei carabinieri, e una rapida ricostruzione, si è quindi compreso che tutto ha avuto origine da una rapina perpetrata dal giovane racalino. L’auto, infatti, è di proprietà di un malcapitato che poco prima era stato affrontato dal giovane, intenzionato a sottrargliela. Fino a spintonarlo malamente, pur di condurre in porto l’impresa.

Ma la fuga è durata davvero lo spazio di pochi minuti. Dopo il terrificante scontro, dal quale è uscito stordito, ma sostanzialmente indenne, il giovane è stato bloccato e, a quel punto, arrestato dai carabinieri della stazione locale per rapina impropria e danneggiamento. Su disposizione del pubblico ministero di turno, De Carlo è stato trasportato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • La coperta prende fuoco, anziano muore per ustioni: è il padre del segretario nazionale del Sap

Torna su
LeccePrima è in caricamento