Incidenti stradali Tangenziale Est di Lecce

Scoppia uno pneumatico e si ribalta più volte sulla tangenziale. Paura per il conducente

Il sinistro è avvenuto intorno alle 13,30 sulla tangenziale est di Lecce, all'altezza dello svincolo per Borgo San Nicola. L'uomo, alla guida di una Jeep Cherokee, ha sbandato forse a causa di una gomma forata, per poi ribaltarsi più volte. Il mezzo è completamente distrutto

Il punto in cui si è ribaltata l'auto

LECCE – L’auto è inservibile. Le lamiere sono state consumate dall’attrito con l’asfalto e da più ribaltamenti sulla carreggiata. Ha avuto, fortunatamente, meno conseguenze del previsto l’incidente avvenuto intorno alle 13,30, sulla tangenziale est di Lecce, in direzione sud. Un 23enne di Lizzanello, alla guida di una Jeep Cherokee, ha infatti perso il controllo del veicolo, forse a causa di uno pneumatico forato.

All’altezza dello svincolo per il rione Borgo San Nicola, alle porte della città, infatti, il mezzo ha zigzagato sul manto stradale, per poi ribaltarsi almeno due volte. I numerosi passanti hanno immediatamente allertato i soccorsi, temendo per le condizioni dell’automobilista. Davanti alla vettura deformata, e al sangue sull’asfalto, si è temuto il peggio. I sanitari del 118 sono accorsi per medicare il conducente, estratto dalle lamiere ridotte ormai a ferraglia irriconoscibile.  L’uomo è stato condotto presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove è stato sottoposto agli accertamenti medici.

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale, sono intervenuti gli agenti della sezione Infortunistica stradale della polizia locale per eseguire i rilievi e ascoltare i passanti che hanno assistito alla scena del sinistro. Sono sopraggiunti anche i poliziotti della sezione volanti, per mettere in sicurezza la strada. Sull’arteria, infatti, si è creata una colonna di auto, bloccate fino alla rimozione del veicolo.

Per circa una mezzora, il traffico è rimasto inerte per poi essere sbloccato soltanto dopo gli accertamenti di rito, utili alla ricostruzione della dinamica. La via è stata poi riaperta al transito dei veicoli, dopo aver appurato che le tracce di carburante fuoriuscite dal serbatoio non fossero pericolose per gli automobilisti. Ha riportato una prognosi di venti giorni ed è stato dimesso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia uno pneumatico e si ribalta più volte sulla tangenziale. Paura per il conducente

LeccePrima è in caricamento