Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali

Travolto dal suo capo nel reggiano. Muore operaio dopo giorni di agonia

Fernando Morciano, 59enne originario di Tiggiano, famigliare del sindaco del comune del basso Salento, ha perso la vita in un grave incidente, nel capoluogo emiliano. A bordo dell'auto che lo ha investito, un suo superiore

Foto concessa da La Gazzetta di Reggio

REGGIO EMILIA - È deceduto dopo quasi tre giorni di agonia, Fernando Morciano, un 59enne originario di Tiggiano, parente del primo cittadino del comune del basso Salento, da anni residente a Reggio Emilia.

Da giovedì scorso era ricoverato in Rianimazione, dopo essere stato travolto da un'auto a Mancasale, mentre, a bordo della sua bicicletta, rientrava a casa, dopo il lavoro in una fonderia. Intorno alle 17,30 di quel pomeriggio, la vittima è stata falciata da una Fiat Stilo, alla cui guida c'era il suo caposquadra, salutato poco prima.

Complice la pioggia incessante di quel giorno, la bici di Morciano  è finita dapprima sul cofano del veicolo, poi sul parabrezza, violentemente.

Sul posto, poco dopo il terribile incidente, erano sopraggiunti i sanitari del 118, i quali avevano condotto l'uomo presso l'ospedale reggiano di Santa Maria Nuova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto dal suo capo nel reggiano. Muore operaio dopo giorni di agonia

LeccePrima è in caricamento