Incidenti stradali Salice Salentino

Nulla da fare dopo l'investimento in centro, 78enne muore in ospedale

L'uomo, Salvatore Bacca, di Salice Salentino, era stato travolto ieri mattina in via Maria Cristina di Savoia da un autoarticolato. Nelle scorse ore, il decesso. Inutile un intervento chirurgico

SALICE SALENTINO – Sottoposto ieri a un intervento chirurgico, poco dopo il trasporto in ospedale, purtroppo non c’è stato nulla da fare per Salvatore Bacca. L’uomo, 78enne di Salice Salentino, è spirato nelle scorse ore nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce a causa delle gravi lesioni riportate dopo essere stato investito da un autoarticolato. La salma si trova ora nella camera mortuaria  del nosocomio del capoluogo.

Il grave incidente si è verificato intorno alle 9,30 di ieri nel pieno centro abitato del paese. L’uomo stava attraversando in via Maria Cristina di Savoia, quando è stato colpito da un autoarticolato che trasportava prodotti surgelati, condotto da un 35enne. Agli agenti di polizia locale, intervenuti per effettuare i rilievi, ha spiegato di non aver proprio visto il pedone.

L’anziano, ieri mattina, è stato soccorso da alcuni passanti e dagli operatori del 118. L’ambulanza è ripartita in direzione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce in codice rosso. Ma le condizioni erano apparse subito molto gravi e vani sono stati i tentativi di salvare Bacca. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro, come da prassi, ed è stato aperto un fascicolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nulla da fare dopo l'investimento in centro, 78enne muore in ospedale

LeccePrima è in caricamento