Scontro all’incrocio tra auto e scooter. Frattura ad una clavicola per il centauro

L’impatto si è verificato su Corso Italia ed ha visto coinvolti uno maxi scooter Yamaha T-Max e una Mercedes con a bordo due coniugi tedeschi. Intervento del 118 e rilievi della polizia locale

Il luogo dell'impatto

GALLIPOLI - Un violento impatto alle porte della città bella tra un maxi scooter e l’auto con a bordo due coniugi tedeschi ed ad uscirne malconcio, con traumi e una frattura ad una clavicola, è il centauro, M.B. gallipolino di 46 anni. Lo scontro si è verificato nella tarda mattinata sul tratto terminale di Corso Italia, all’altezza dell’incrocio con via Carlo Massa e via Perugia, e ad avere la peggio è stato il conducente del mezzo a due ruote che viaggiava a bordo del suo scooter Yamaha T-Max, trasportato nel vicino ospedale Sacro Cuore di Gesù e ricoverato per gli accertamenti del caso.

Nell’incidente è rimasta coinvolta anche una Mercedes Classe B con a bordo la coppia di coniugi tedeschi. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto sembra che l’auto condotta dal turista tedesco, proveniente dalla provinciale di Alezio, intenta a svoltare sulla sinistra verso Corso Italia abbia impattato con la fiancata anteriore destra, proprio al centro dell’incrocio, con lo scooter che sopraggiungeva in quel momento e che viaggiava in uscita dalla città. A seguito dell’impatto il centauro è stato sobbalzato dal mezzo ed è ricaduto violentemente sul parabrezza dell’auto, infrangendo il cristallo sul lato passeggero. Allertati i soccorsi il 46enne è stato trasportato in ospedale, che dista poche centinaia di metri dall’incrocio teatro del sinistro, in ambulanza con codice giallo avendo riportato un forte trauma e la lesione ad una spalla. L’uomo dopo le prime cure sul posto dei sanitari del 118 è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia.

Sul posto per effettuare i rilievi si sono subito recate le pattuglie della polizia locale ed i vigili hanno disposto anche la chiusura temporanea della strada in entrambi i sensi di marcia, all’altezza dell’ospedale civile e di via Cagliari, per consentire il recupero dei mezzi coinvolti, disciplinare la viabilità e in attesa della messa in sicurezza della carreggiata da parte della ditta convenzionata con il Comune. Gli accertamenti per l’esatta ricostruzione della dinamica sono ancora in corso.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento