Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

Enrico Manzo, 25enne di Taviano, era rimasto ferito gravemente ai primi del mese. Portato prima a Gallipoli, poi a Lecce, oggi il decesso

LECCE – Non ce l'ha fatta  Enrico Manzo, il 25enne di Taviano, rimasto coinvolto in un drammatico incidente dalla dinamica molto particolare, avvenuto nella notte fra mercoledì 3 e giovedì 4 aprile nelle campagne di Galatone. Il giovane era barista a San Simone, frazione di Sannicola. 

Una moto, condotta da un centauro 29enne e con in sella anche Manzo, quella sera era  scivolata sull’asfalto, lungo la strada per Gallipoli, in zona di Galatone. Il secondo motociclo, con a bordo un terzo amico, 30enne, era caduto a sua volta per evitare quello davanti.

Ad avere la peggio era stato proprio Manzo, soccorso immediatamente dai suoi conoscenti, i quali si erano rivolti al 118. Il personale sanitario aveva constatato le gravi condizioni del giovane. Portato in un primo momento presso l’ospedale "Sacro Cuore" di Gallipoli, era stato poi trasferito al “Vito Fazzi” di Lecce e qui ricoverato in prognosi riservata. Gli altri due coinvolti, entrambi di Sannicola, aveva riportato soltanto alcune escoriazioni e ferite non particolarmente gravi. Sul posto, per i rilievi, erano intervenuti i carabinieri. Purtroppo, oggi il cuore del 25enne ha smesso di battere.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento