rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
La triste notizia / Zollino

Tragico scontro tra moto e furgone a Bressanone: muore coppia di centauri, cordoglio a Zollino

Il drammatico incidente nella serata di domenica lungo la statale del Brennero all’altezza della località La Mara. I due, di 58 e 57 anni, sono stati sbalzati dalla moto rovinando a terra. Le vittime sono Herta Unterweger e Diego Caldarazzo, lui originario del Salento

BRESSANONE/ZOLLINO - C’è cordoglio in queste ore dall’Alto Adige sino alla Grecìa salentina, in quel di Zollino, dove si è appresa la notizia della morte, in seguito ad un fatale incidente avvenuto nella serata di domenica, lungo la statale del Brennero, nella zona di Bressanone, di una coppia di centauri. 

Sono Herta Unterweger, 58 anni, e Diego Caldarazzo, 57 anni, le due vittime del sinistro stradale: l’uomo, un operaio specializzato che lavorava presso la ditta di costruzioni in legno della Rubner Holzbau, era salentino d’origine, precisamente di Zollino, dove vive ancora l’anziana madre.  

La coppia, che risiedeva a Bressanone, era in sella a una chopper Kawasaki che, intorno alle 20 di domenica, all’altezza della località La Mara, si è schiantata violentemente contro un furgone, guidato da un autotrasportatore polacco, che da un piazzola di sosta, nei pressi di una pizzeria, si è immesso sulla statale. L’impatto è stato violento. E purtroppo fatale per la coppia.

Per loro non c’è stato nulla da fare: sono stato sbalzati dalla motocicletta e sono finiti a terra riportando traumi letali. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso della Croce Bianca, Croce Rossa e i vigili del fuoco, oltre ai carabinieri di Bressanone per ricostruire nel dettaglio la dinamica. I due centauri, come riportato anche da Trentotoday, sono deceduti pochi istanti dopo lo schianto nonostante i disperati tentativi di rianimarli operati dai soccorritori, con il supporto anche dell’elisoccorso.  

La coppia, che risiedeva a Bressanone, nei pressi della zona della stazione, lascia la figlia Marika, di 29 anni. Grande il cordoglio nella città trentina, dove Herta e Diego erano entrambi molto conosciuti.

Dolore anche tra i colleghi di Caldarazzo e tra gli amici salentini. Diego da anni ormai viveva e lavorava al Nord, ma di tanto in tanto, soprattutto nel periodo estivo, anche se non tutti gli anni, tornava a Zollino e dintorni per riabbracciare familiari e conoscenti. Sulle plance della cittadina grica sono stati affissi i manifesti che annunciano la contestuale scomparsa della coppia.    

Una foto della coppia  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico scontro tra moto e furgone a Bressanone: muore coppia di centauri, cordoglio a Zollino

LeccePrima è in caricamento