Mercoledì, 28 Luglio 2021
Incidenti stradali Via San Francesco d'Assisi

Travolge un uomo sulle strisce e fugge. E' caccia aperta al pirata

L'incidente davanti alla villa, in via San Francesco d'Assisi. Ferito un 58enne piemontese, in trasferta di lavoro per la Fiat. L'automobilista, che proveniva da via Imperatore Adriano, non s'è fermato. Ma forse ha le ore contate

 

LECCE – Investito in pieno centro, scaraventato per terra mentre attraversa sulle strisce pedonali, e condotto in ospedale con codice giallo. Per fortuna, non è in pericolo di vita, l’uomo travolto, un 58enne piemontese, impiegato della Fiat, in trasferta di lavoro a Lecce insieme con un collega. Ma se l’è vista davvero brutta, questa sera, intorno alle 22,30, quando all’improvviso è stato colpito, neanche fosse un birillo, da un’auto condotta da qualcuno che, per giunta, incarnando perfettamente il ruolo di palla da bowling, non s’è neanche degnato di fermarsi a prestare soccorso. E ora è caccia all’uomo, da parte degli agenti di polizia municipale della sezione infortunistica stradale del capoluogo, che, a quanto pare, in mano avrebbero già un numero di targa, grazie ad alcuni testimoni.

L’incidente, che avrebbe potuto generare conseguenze ben peggiori, è avvenuto a pochi metri dalla villa comunale. Il 58enne ed il suo collega si stavano accingendo ad attraversare sulle strisce pedonali di via San Francesco d’Assisi, per procedere proprio in direzione della villa, quando è sopraggiunta l’auto, un modello Renault (al momento non meglio specificato), che proveniva da via Imperatore Adriano e che ha svoltato verso destra.

L’impatto è avvenuto all’altezza del tratto alberato che costeggia la via. Il buio potrebbe aver impedito all’automobilista di scorgere bene le sagome dei DSC04872-2due uomini in procinto di attraversare e che avevano appena messo piede sulle strisce, ma è difficile credere che l’impatto non sia stato avvertito e che il guidatore non abbia poi visto, gettando semplicemente un’occhiata nello specchietto retrovisore, una persona accasciarsi alle sue spalle. Tant’è: ha pensato bene di proseguire imperterrito la sua corsa.

Il collega del malcapitato ha subito chiamato i soccorsi, e sul posto è giunta un’ambulanza del 118, che ha trasportato d’urgenza l’uomo al “Vito Fazzi”. Il 58enne ha rimediato alcune lesioni ed è sotto osservazione. Per la dinamica e per iniziare le ricerche del pirata, fra via Imperatore Adriano e via San Francesco, sono poi giunti anche gli agenti della municipale. Al vaglio, in queste ore, vi sono le dichiarazioni di alcune persone che potrebbero aver fornito, come detto, importanti indicazioni. L’automobilista, come minimo, rischia una denuncia per omissione di soccorso e lesioni colpose. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolge un uomo sulle strisce e fugge. E' caccia aperta al pirata

LeccePrima è in caricamento