Tamponamento fra due scooter sulla litoranea, resta ferito un 16enne

E' successo nel pomeriggio sulla litoranea nord fra Tricase Porto e la marina di Andrano. Sul posto 118 e carabinieri per la dinamica

TRICASE – La corsa pomeridiana in scooter sulla litoranea nord fra la marina di Andrano e Tricase Porto termina con un tamponamento. A rimanere coinvolti, tre ragazzi di Tricase, tutti minorenni, di cui uno soltanto ferito. E, data la botta subita, con un trauma cranico non commotivo diagnosticato all’atto del primo intervento dagli operatori del 118, si è deciso per il trasporto urgente in ospedale. L’ambulanza è ripartita alla volta del pronto soccorso del “Vito Fazzi” di Lecce con un codice rosso per dinamica. Fortunatamente, la prognosi finale si è rivelata tutt'altro che infausta: dieci giorni. 

Particolare la dinamica dell’incidente, sul quale ora stanno svolgendo ulteriori ricostruzioni i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Tricase. Uno scooter, condotto da un ragazzo, per cause tutte da accertare, è stato colpito da dietro da un altro veicolo a due ruote, in sella al quale erano in due: un 16enne, alla guida, e alle spalle un amico. Inevitabile la caduta sull’asfalto, in seguito al quale il 16enne è stato l’unico a riportare lesioni. Incolumi il passeggero e il conducente dello scooter tamponato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, oltre al 118, in un primo momento erano arrivati i carabinieri della stazione di Spongano, considerando che il sinistro è avvenuto quasi nella zona di confine con il territorio di Andrano. Si è poi verificato come il territorio fosse, invece, per pochi metri, quello di Tricase, per cui i rilievi sono stati affidati a una seconda pattuglia. Per quanto il ragazzo ferito non corresse alcun rischio serio per la vita, considerando il punto in cui ha subito l'urto, i sanitari hanno optato per alcuni approfondimenti al “Fazzi”. Qui, per fortuna, sono poi state escluse complicazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento