Incidenti stradali Rudiae / Via dei Ferrari

Ubriaco e senza patente abbatte recinzioni di un cantiere e si schianta su un pino

Un leccese 24enne sarà denunciato. Al momento è ricoverato al "Fazzi" con diverse fratture e problemi vascolari. Nella notte si trovava alla guida di una Lancia Thesis risultata di proprietà di una donna rumena. L'incidente in via dei Ferrari: ha buttato per terra 22 metri di transenne

LECCE – Era ubriaco, e con un tasso alcolemico di 1,23 grammi per litro nel sangue. L’assenza di lucidità è stata quasi certamente la concausa, insieme alla velocità, di un incidente tanto violento quanto scenografico, perché a bordo di una Lancia Thesis, F.R., 24enne di Lecce, è andato a collidere contro alcune recinzioni di cantiere ai margini di villette e parco pubblico (dalla parte opposta si trova via del Ninfeo e lì sorgerà anche un ponte di raccordo), abbattendone per un tratto di ben 22 metri, prima di finire contro un albero di pino ai margini della strada.

Tutto è avvenuto intorno alle 2 di notte in via dei Ferrari. Alcuni automobilisti di passaggio hanno chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 che hanno trovato nell’abitacolo un giovane con fratture multiple e che in seguito ha manifestato anche problemi vascolari. Al momento è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale “Vito Fazzi”.

In via dei Ferrari, una strada del quartiere Rudiae-Ferrovia molto buia e pericolosa, negli anni teatro di alti incidenti, anche mortali, sono arrivati gli agenti delle volanti della questura e della sezione infortunistica stradale della polizia locale. A questi ultimi sono stati demandati i rilievi per la precisa ricostruzione della dinamica, ma anche altri accertamenti.

Oltre all’alto tasso alcolemico riscontrato dalle analisi, una volta che il ferito è giunto al pronto soccorso, gli agenti hanno accertato come il giovane non possedesse patente. L’auto, peraltro, non era nemmeno di sua proprietà, ma di una donna rumena, ed era sprovvista di assicurazione. Per lui, dunque, sono arrivo anche inevitabili sanzioni e denunce penali. Il veicolo è finito sotto sequestro, come da prassi. Ancora questa mattina erano visibili alcuni dei segni del sinistro, fra cui il tronco dell'albero visibilmente scorticato nel punto dell'impatto.

Intanto, gli accertamenti riguardanti la proprietà dell'auto, svolti in mattinata dagli agenti di polizia delle volanti e dei nibbio (reparto in moto), hanno condotto a sviluppi interessanti e forse inattesi, dato che sono scattati un arresto e una denuncia a piede libero (fatti di cui riferiamo a parte, Ndr). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco e senza patente abbatte recinzioni di un cantiere e si schianta su un pino

LeccePrima è in caricamento