menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di William Tarantino.

Foto di William Tarantino.

Impatto sull'albero, mezzora per liberarlo dalle lamiere: 19enne in Rianimazione

Ennesimo incidente nella notte lungo la Veglie-Porto Cesareo. Luigi Romano, che abita nel comune rivierasco, stava rientrando verso casa. All'altezza di "Masseria Zanzara" è uscito fuori strada. Urto devastante, i vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per disincastrarlo e consegnarlo al 118

VEGLIE – Era l’una di notte. Luigi Romano, 19 di Porto Cesareo, con la sua autovettura stava rientrando verso casa, procedendo lungo la provinciale. Si trovava nel tratto in agro di Leverano quando, all’improvviso, ha perso il controllo.

Il veicolo, una Fiat Punto, forse anche a causa dell’asfalto sdrucciolevole per gli acquazzoni delle ultime ore, ha perso completamente aderenza e riuscire in una manovra con lo sterzo per evitare una drammatica uscita di strada deve essere stato quasi impossibile. Finito nel pieno delle campagne buie, l’auto del giovane (che era da solo a bordo) è andata a urtare con particolare violenza addosso a al tronco di un albero di pino. Ed è rimasto incastrato fra le lamiere.

Sono stati altri automobilisti di passaggio a chiedere soccorso. Nonostante l’orario, in questo periodo la Veglie-Porto Cesareo è ovviamente trafficata a ogni ora del giorno e della notte. L’incidente è avvenuto quasi a ridosso dell'ingresso di “Masseria Zanzara”.

E' questo un punto che anche in altre circostanze s’è dimostrato una trappola per gli automobilisti perché la strada assume una curva. E dunque, è necessaria la massima prudenza.  L'incidente, peraltro, è avvenuto a breve distanza dall'altro, terrificante, della notte del 5 agosto, dove un uomo ha perso la vita e la moglie è stata ricoverata in condizioni critiche. 

La situazione, agli occhi dei soccorritori, s’è rivelata anche in questo caso, da subito, complessa. Romano era ancora vivo, ma imprigionato fra le lamiere contorte. I vigili del fuoco del distaccamento di Veglie hanno dovuto lavorare per almeno mezzora, in modo da liberarlo dall’abitacolo e permettere ai sanitari del 118 di condurlo in ospedale.

Romano ha riportato diversi traumi di una certa rilevanza, alle gambe e non solo. L’ambulanza è ripartita a sirene spiegate in codice rosso verso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Qui, il 19enne è stato ricoverato in Rianimazione. La prognosi è riservata. Sul posto, per i rilievi, sono poi giunti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina, comandati dal tenente Giancarlo Porta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento