rotate-mobile
Incidenti stradali Copertino

Violento impatto sulla provinciale tra auto e pulmino: ragazza ricoverata in rianimazione

Il sinistro stradale nel tardo pomeriggio sulla Monteroni-Copertino ha visto coinvolti una Ford Fiesta e un mezzo dei servizi sociali di Salice Salentino. Tre i feriti trasportati in ospedale, la più grave è una 30enne alla guida della vettura

COPERTINO – Un violento scontro sul tratto del rettilineo della strada provinciale 6 che da Monteroni conduce verso Copertino, e tre persone finiscono in ospedale. La più grave, trasportata d’urgenza dall’ambulanza del 118, in codice rosso, presso il pronto soccorso dell’ospedale  “Vito Fazzi”, è la conducente di una Ford Fiesta, una 30 enne di Copertino, trasferita poi nel reparto di Rianimazione.

La vettura sulla quale viaggiava la donna, per cause ancora in fase di rilievo e accertamento, intorno alle 18,30 si è scontrata con un pulmino per il trasporto dei ragazzi diversamente abili in dotazione all’assessorato ai Servizi sociali di Salice Salentino.

L’impatto, avvenuto nel tratto della provinciale in cui insistono anche diverse abitazioni private, ha causato il danneggiamento della parte anteriore di entrambi i mezzi, con il pulmino che ha impattato con la parte anteriore sinistra. Anche uno dei ragazzi a bordo del mezzo è rimasto lievemente contuso nel forte impatto, così come il conducente del pulmino che, poco dopo l’incidente, ha accusato un malore. Entrambi sono stati trasportati presso l’ospedale “San Giuseppe da Copertino” in osservazione e per ulteriori accertamenti.

Oltre ai sanitari del 118 sul posto sono interventi anche i vigili del fuoco e i carabinieri della tenenza di Copertino. Il compito dei rilievi e della ricostruzione delle cause che hanno provocato il sinistro stradale è stato affidato alla polizia locale di Copertino.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento impatto sulla provinciale tra auto e pulmino: ragazza ricoverata in rianimazione

LeccePrima è in caricamento