Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Anziana trovata morta in casa, il pm dispone un'ispezione cadaverica

Amelia Pulimeno, 84enne, è stata trovata riversa per terra, in casa, da alcuni parenti. Sul posto sanitari del 118 e carabinieri. Un incidente domestico dovuto ad un malore, secondo quanto riscontrato, dopo l'esame sul corpo

 

CORIGLIANO D’OTRANTO – Il sostituto procuratore Giuseppe Capoccia ha disposto un’ispezione cadaverica per fare piena luce sul decesso di un’anziana di Corigliano d’Otranto, Amelia Pulimeno, 84enne, avvenuto nella serata di ieri, nel pieno centro cittadino. Sono stati i sanitari del 118 a contattare i carabinieri della stazione locale, dipendenti dalla compagnia di Maglie, avendo, almeno inizialmente, la sensazione che potesse trattarsi di una morte sospetta. In realtà, i primi sopralluoghi sembrano escludere scenari dubbi.

Non ci sarebbero, infatti, segni d’effrazione, né (per quello che è stato possibile appurare nei primi momenti) ferite particolari sul corpo della donna che possano lasciar ipotizzare un’aggressione. La sensazione, dunque, è che possa trattarsi di un infortunio domestico, dovuto probabilmente a un malore, e, tuttavia, gli inquirenti non vogliono lasciare nulla d’intentato.

Secondo le ricostruzioni svolte nella notte, la donna, che non era sposata e non aveva figli, si trovava da sola, in casa, quando, forse per un improvviso malore, avrebbe cercato di raggiungere l’uscio di casa, forse per uscire e chiedere soccorso, ma rovinando per terra e, forse, battendo la testa. La prima ad accorgersi che qualcosa non andava è stata una nipote che, passata a trovare l’anziana, s’è insospettita non ricevendo risposte, dopo aver citofonato. Ha così chiamato un altro parente, un cugino di Amelia Pulimeno, di professione medico, il quale ha anche le chiavi di casa della donna.

E’ stato in questo modo che s’è scoperto il corpo riverso per terra, ormai privo di vita, e che sono stati chiamati i soccorsi. Il corpo, su disposizione del pm, che ha raggiunto il luogo nella tarda serata, è stato trasportato presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. L'esame necroscopico è stato affidato al medico legale Ermenegildo Colosimo, che l'ha eseguito in queste ore. Sul corpo sono state trovate fratture, ma come effetto della caduta per il malore che la donna ha subito. Tutto avvalorerebbe, dunque, l'ipotesi dell'incidente domestico, ragion per cui con ogni probabilità la vicenda verrà al più presto archiviata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana trovata morta in casa, il pm dispone un'ispezione cadaverica

LeccePrima è in caricamento