Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Concilio Vaticano II, 50 anni dopo la Chiesa rilancia il rinnovamento

L'arcivescovo di Lecce, Domenico Umberto D'Ambrosio, ha promosso l'organizzazione di cinque incontri pubblici per riproporre i temi di quell'assise storica che si aprì nel 1963. L'avvento di papa Francesco porta nuova linfa ai riformatori

Piazza Duomo durante l'ordinazione di monsignor Filograna (Foto Caprioli-Lecce).

LECCE – Nel 1963 l’apertura del Concilio Vaticano II rappresentò un momento di grande speranza per tutti coloro che puntavano ad un rinnovamento dell’organizzazione ecclesiastica come premessa fondamentale di una nuova evangelizzazione. Speranze che, almeno in parte, il tempo si incaricò di smentire, ma che oggi tornano alimentate dall’avvento al soglio pontificio di papa Francesco. Nella recente lettera apostolica “Lumen Fidei”, il vescovo di Roma ha affermato come “il Concilio Vaticano II ha fatto brillare la fede all’interno dell’esperienza umana, percorrendo così le vie dell’uomo contemporaneo. In questo modo è apparso come la fede arricchisce l’esistenza umana in tutte le sue dimensioni”.

E la Chiesa, anche in periferia, discute pubblicamente.  Cinque giornate e cinque vescovi, per approfondire e rilanciare i temi del Concilio Ecumenico Vaticano II. L’iniziativa è inserita nella programmazione diocesana dell’Anno della Fede, voluto da papa Benedetto XVI e indetto proprio a cinquant’anni dall’apertura dell’assise ecclesiale. L’arcivescovo di Lecce, Domenico Umberto D’Ambrosio, ha promosso l’organizzazione dei “martedì sul Concilio”, incontri pubblici per ritornare sui documenti conciliari e sull’attualità del messaggio di quell’assise.

Domani, 1 ottobre 2013 il primo dei cinque incontri, che si svolgeranno nella Basilica del Rosario di Lecce, a partire dalle ore 19. Primo relatore sarà Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani, che parlerà de “La Dei Verbum”. L’8 ottobre il tema sarà “La Lumen Gentium” con Marcello Semeraro, vescovo di Albano; il 22 ottobre “La Gaudium et Spes” con Francesco Cacucci, arcivescovo della diocesi di Bari-Bitonto; il 29 ottobre “La Sacrosanctum Concilium” con Felice di Molfetta, vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano; il 12 novembre si terrà l’incontro conclusivo dal titolo: “Vaticano II, Speranza incompiuta?” tenuto dallo stesso pastore della chiesa leccese. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concilio Vaticano II, 50 anni dopo la Chiesa rilancia il rinnovamento

LeccePrima è in caricamento