Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

Un ragazzo di Ugento è indagato dopo l'operazione condotta in varie regioni italiane, Spagna e Panama

Foto di repertorio

UGENTO – C’è anche un salentino tra gli individui finiti nella rete dei carabinieri del Nucleo investigativo romano: si tratta di una maxi operazione anti droga che ha portato al sequestro di quintali di stupefacente, per un valore totale di diversi milioni di euro, come si apprende dalle principali agenzie di stampa. Sono 54 le misure di custodia cautelare eseguite in più regioni italiane, in Spagna e nella Repubblica di Panama, su disposizione del gip del Tribunale romano.

C.C.. un 26enne di Ugento, è tra gli indagati in stato di libertà: secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma, il giovane, noto alle forze dell’ordine per diversi altri reati, alcuni dei quali sempre nel "ramo" degli stupefacenti, avrebbe cercato di importare alcuni chilogrammi di cocaina nel Salento, per poi smerciarla nelle piazze locali.  Nello specifico, i carabinieri della capitale hanno anche dato vita a una serie di perquisizioni in abitazioni e domicili in uso agli indagati, alla ricerca di droga e altro materiale.

Il maxi blitz è stato eseguito nella giornata di martedì dalla capitale passando per la provincia di Rieti, Perugia, Napoli, Reggio Calabria oltre a diversi quartieri di Roma. L’attività investigativa ha visto anche la collaborazione delle forze dell’ordine iberiche. Stando agli accertamenti effettuati dagli investigatori della Direzione distrettuale antimafia, il giovane salentino avrebbe cercato, senza riuscirci, di far giungere la partita di droga a sud. Lo dimostrerebbero i contatti e i tabulati telefonici ora nelle mani degli inquirenti della capitale. Sono stati i carabinieri della compagnia di Casarano a bussare, nelle ultime ore, alla porta del 26enne, per notificargli il provvedimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

LeccePrima è in caricamento