Cronaca

Bloccati nel sottopasso, indagato il comandante della municipale

Donato Zacheo, alla guida del comando dei vigili urbani leccesi, è finito nel fascicolo del sostituto procuratore, con l'accusa di lesioni personali. Le indagini scaturite da quanto accaduto nella notte di Ognissanti del 2012

L'intervento presso il sottopasso, era il primo di novembre 2012.

LECCE -  Con l’accusa di lesioni personali è stato iscritto nel registro degli indagati il comandante della polizia municipale di Lecce. Il nome di Donato Zacheo è finito nel  fascicolo aperto dal sostituto procuratore, Paola Guglielmi, su quanto accaduto nella notte di Ognissanti del 2012, nella galleria di viale Giacomo Leopardi.

Poco dopo l'una, una coppia di avvocati - Giovanni Mangia e Sabina Di Liso - rimase prigioniera nella propria auto dell’acqua piovana che, all’interno del tunnel, aveva superato un livello notevole dopo un violento nubifragio che non accennava a terminare, senza tuttavia far scattare i sensori che avrebbero chiuso l’accesso alla sottovia. Le presunte negligenze e la vigilanza mancata, ha convinto il magistrato ad approfondire la vicenda e allargare così le indagini in questo terzo fascicolo aperto sull’incidente.

vigili 003-3Nei giorni scorsi, le due vittime, entrambe residenti a Pescara, di cui una di origini salentine, hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Lecce, raccontando l’episodio di alcuni mesi addietro. Quel primo novembre, i due coniugi stavano viaggiando a bordo del loro suv, Volskwagen Tuareg, in direzione di viale Ugo Foscolo, per poi raggiungere l’Hotel Tiziano, dove stavano alloggiando durante i giorni di ferie.

All'ingresso del sottopasso,  proprio in corrispondenza del ponte che lo solca, vi sono dei segnali  luminosi. Si dovrebbero accendere in caso di allagamento, indicando il pericolo agli automobilisti. E sembra che fossero effettivamente accesi, all'arrivo degli operatori. Ma restano ancora numerosi dubbi che la magistratura dovrà sciogliere, individuando le responsabilità di quella notte che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccati nel sottopasso, indagato il comandante della municipale

LeccePrima è in caricamento