Cronaca Gagliano del Capo

Trovato senza vita sul pavimento della casa materna: si indaga sulla morte di un 38enne

La tragica scoperta a Gagliano del Capo. I carabinieri hanno rinvenuto siringa e tracce di eroina: si tratta quasi certamente di un decesso per overdose, ma la procura vuole vederci chiaro

Foto di repertorio

GAGLIANO DEL CAPO – E’ mistero sulla morte di un uomo di 38 anni, originario di Gagliano del Capo, trovato senza vita nella serata di ieri.  La macabra scoperta è avvenuta nel piccolo comune del basso Salento, in casa dell’anziana madre. Accanto al corpo senza vita dell’uomo, che giaceva lì non si sa da quanto tempo, una siringa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, assieme agli operatori del 118. Per il 38enne, come era chiaro sin dai primi istanti, no vi era nulla da fare. Ma ora gli inquirenti vogliono vederci chiaro. Dai primi riscontri, infatti, sembrerebbe che all’interno della siringa vi fossero tracce di eroina. Un elemento che sarà approfondito in un secondo momento.

La salma, intanto, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo salentino. La magistratura ha, infatti, disposto l’autopsia sul corpo del 38enne, per escludere che possano esservi altre concause che hanno provocato la sua morte. Le indagini restano comunque in corso, ma non sarebbero stati riscontrati segni di violenza sull’uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato senza vita sul pavimento della casa materna: si indaga sulla morte di un 38enne

LeccePrima è in caricamento