Tragedia alla vigilia della festa: scivola nella vasca da bagno e muore

La vittima è un 70enne di Neviano, soccorso inutilmente nella serata di venerdì, all’interno della sua abitazione. I rilievi anche alla presenza dei carabinieri della Sezione investigazioni scientifiche, temendo l'eventuale natura delittuosa

Foto di repertorio.

LECCE – Tragedia alla vigilia della festa, a Neviano. Un uomo scivola per cause accidentali all’interno della vasca da bagno: muore sul colpo. La vittima è un uomo di 70 anni che, stando a una prima ricostruzione, intorno alle 20 di ieri è finito con violenza sul rubinetto: la lesione all’altezza della nuca non gli ha però lasciato scampo. Il 70enne potrebbe aver perso l’equilibrio per una improvvisa distrazione o a causa di un malore. Complesso stabilirlo in una prima fase.

Di certo c’è che a nulla sono valsi i soccorsi, allertati immediatamente dalla moglie dell’anziano: per l’uomo non vi era purtroppo più niente da fare. Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, assieme ai colleghi del Reparto operativo del comando provinciale. Ad eseguire i rilievi, anche i militari della Sezione investigazioni scientifiche: gli inquirenti hanno voluto escludere con certezza l’eventualità di responsabilità di altri individui: la pista delittuosa ha insinuato più di un sospetto all'inizio. All’ispezione ha partecipato il medico legale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sopralluogo ha però confermato la natura accidentale della morte del 70enne: sia i rilievi sulle tracce ematiche all’interno della vasca da bagno, sia le dichiarazioni di moglie e vicini di casa dell’uomo hanno fatto accantonare la possibilità di una colluttazione o di un omicidio. Nel giorno della Festa della Liberazione di un anno addietro un’altra, assurda morte finita sulle pagine della cronaca locale: l’omicidio di un ragazzo di 28 anni, a Maglie, freddato barbaramente da un colpo di pistola alla gola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento