Due roghi dolosi in poche ore: in città colpiti negozio e autovettura

I due roghi tra le 22,30 e le 3 della notte, a Lecce. Nel primo caso danni all’ingresso di una rivendita di prodotti per animali, nel secondo alla parte anteriore di una Focus. Indaga la polizia in entrambi gli episodi

Foto di repertorio.

LECCE – Due incendi dolosi nel giro di poche ore. Ritorna il fenomeno degli avvertimenti col fuoco a Lecce: tra la serata di ieri e la notte, malviventi hanno colpito un negozio e un’autovettura. Il primo episodio intorno alle 22,30 in viale della Libertà. Si tratta della rivendita di prodotti per animali  “Zoo park”, al civico 77 di viale della Libertà. Ignoti, muniti di liquido infiammabile, hanno colpito l’attività commerciale, per lanciare un messaggio intimidatorio al proprietario, un 45enne del luogo. Dopo aver cosparso di benzina l’ingresso, hanno infatti appiccato il fuoco: le fiamme hanno colpito fortunatamente soltanto la vetrina, senza arrecare ulteriori danni.

Sul posto, allertati dai residenti, sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia della sezione volanti. Al termine delle operazioni di messa in sicurezza della zona, accertato che non vi fossero dei pericoli, sono stati eseguiti i consueti sopralluoghi alla ricerca di tracce utili. La verifica è stata effettuata alla presenza dei poliziotti della scientifica. Il titolare dell’esercizio colpito è stato ascoltato dal personale della questura, in attesa che dalle videocamere di sorveglianza emergano indizi rilevanti.

Poche ore dopo, intorno alle 3, la polizia è stata costretta a un nuovo intervento, sempre in città. Questa volta in via Chieti, nei pressi dello stadio, dove è andata a fuoco un’auto. Si tratta di una Ford Focus, intestata a un artigiano 62enne del luogo, incensurato. I pompieri sono intervenuti immediatamente per domare le fiamme che hanno colpito la parte anteriore del veicolo, senza distruggerlo del tutto. Anche in questo episodio, purtroppo, la natura sarebbe di natura dolosa. Qualcuno ha inteso lasciare un segno del proprio passaggio. Il sopralluogo, al termine delle operazioni di spegnimento, è stato eseguito dagli agenti di viale Otranto, supportati dalla sezione scientifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • La coperta prende fuoco, anziano muore per ustioni: è il padre del segretario nazionale del Sap

Torna su
LeccePrima è in caricamento