Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Aradeo / Via Tevere

Incendio doloso in pieno giorno: il piromane forse immortalato dagli "occhi elettronici"

Le fiamme, appiccate all'ora di pranzo, ad Aradeo, hanno danneggiato l'Audi A4 di un dipendente privato. I filmati al vaglio dei carabinieri

ARADEO – Non è un caso se il fenomeno degli incendi dolosi, ormai consolidato, serpeggia soprattutto nelle ore notturne. Se le fiamme vengono appiccate di giorno, però, i malviventi mettano pure in conto di essere scoperti, prima o poi. Ed è quanto accaduto poche ore addietro ad Aradeo, in via Tevere, nei pressi di un noto supermercato del paese. L’Audi A4 di un 55enne incensurato, dipendente di un'azienda che opera nel settore commerciale,  residente del posto, è stata data alle fiamme, in pieno giorno, per un danno complessivo che si aggira attorno a diverse migliaia di euro.  

E’ accaduto intorno a mezzogiorno e venti, quando alcuni residenti hanno dapprima avvertito il tipico, acre odore del fumo e di plastica liquefatta, per poi scorgere anche la carrozzeria danneggiata. Sul posto, allertati telefonicamente, i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli: i pompieri hanno subito domato le lingue di fuoco, evitando conseguenze più serie a persone e al resto dei veicoli parcheggiati nelle vicinanze.

Sulla natura dolosa dell'accaduto, non vi sono stati dubbi sin dal primo momento: sull'asfalto, infatti, sono state rinvenute tracce di liquido infiammabile.  E’ toccato poi ai carabinieri riscontrare la presenza del piromane, sul luogo dell’incendio, negli istanti successivi all’episodio. I militari della stazione di Aradeo, infatti, guidati dal maresciallo Vito De Giorgi, hanno ascoltato il proprietario della vettura colpita, per poi avviare le indagini. Uno dei filmati estratti dai sistemi di videosorveglianza potrebbee aver immortalato un individuo, di passaggio in quel punto proprio in un'ora compatibile con quella del rogo. Gli inquirenti dell'Arma stanno analizzando i vari fotogrammi, senza escludere alcun dettaglio, nè alcuna pista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio doloso in pieno giorno: il piromane forse immortalato dagli "occhi elettronici"

LeccePrima è in caricamento