Fibrillazione e infarto durante il match della squadra del “cuore”: salvati tifosi

È accaduto nella serata di domenica, durante la partita del Lecce che ha sfidato, in casa, l’Hellas Verona. Grazie all’intervento di Croce rossa e 118, entrambi i tifosi sono stati stabilizzati e accompagnati in ospedale

Gli operatori di Cri Lecce allo stadio.

LECCE – Una partita persa, ma con una buona notizia: salve le “questioni di cuore”.  Novanta minuti di adrenalina ed emozione per la propria squadra si sono trasformati infatti in incubo per due tifosi del Lecce. Durante il match contro l’Hellas Verona,  due spettatori hanno accusato dei gravi problemi cardiaci: salvi, fortunatamente, grazie al tempestivo intervento degli operatori della Croce rossa italiana, presenti allo stadio.

Una fibrillazione atriale e un infarto sono stati infatti immediatamente curati dai medici e dai soccorritori, i quali hanno salvato in extremis la vita dei due malcapitati. Entrambi i pazienti, dopo le prime cure ricevute direttamente all’interno dello stadio “Via del Mare”, sono stati accompagnati d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per essere sottoposti ad accertamenti e a trattamenti immediati.

Ha funzionato il piano sanitario del 118 che ha coordinato l'assistenza da parte della Croce rossa a calciatori, personale e alle migliaia di spettatori sugli spalti. I due tifosi colpiti da malore, in particolare, ricorderanno il match di serie A di certo non per il risultato deludente, ma per la possibilità di tornare a vedere presto sugli spalti, è il caso di dirlo, la propria squadra del “cuore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento