Colpito dal muletto in movimento, il cliente di una rivendita finisce in ospedale

Guarirà in circa un mese il 65enne trovato con diverse fratture dopo il violento urto. E’ stato accompagnato al “Vito Fazzi”

Foto di repertorio

MONTERONI DI LECCE  - Si reca presso una rivendita di materiale per l’edilizia, ma resta schiacciato da un muletto: corsa in ospedale per un cliente dell’attività. L’infortunio si è verificato nella tarda mattinata di oggi, a Monteroni di Lecce, in Corso Umberto. Il malcapitato, un uomo di 65 anni, dipendente di una ditta con sede a Lequile, è stato però accidentalmente colpito dal conducente del mezzo dotato di braccio meccanico.

Il muletto stava infatti caricando la merce richiesta dal 65enne quando, per cause in fase di accertamento, quest'ultimo è stato urtato con violenza dal piccolo veicolo, che si muoveva in retromarcia. Soccorso immediatamente dallo stesso carrellista e dagli altri presenti, è stato affidato alle cure degli operatori del 118 e accompagnato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue condizioni non sono state reputate particolarmente gravi, ma dagli accertamenti medici sono emerse diverse fratture in più punti del corpo, tanto da essere giudicato guaribile nell’arco di un mese. Sul luogo dell’infortunio, anche i carabinieri della stazione locale, oltre agli ispettori dello Spesal, il Servizio di prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’auto finisce nella scarpata: muore 30enne mentre si reca al lavoro

  • Covid 19, muore postino di Monteroni. Nel Salento altri quindici contagiati

  • “Non sopporto più mia moglie, al mare per rilassarmi”. E’ fra i 103 nuovi denunciati

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Salento, 117 casi positivi. Deceduta 95enne: era ospite in una casa di riposo

  • Puglia, sale a 786 il numero dei contagi. In provincia di Lecce altri 17

Torna su
LeccePrima è in caricamento