Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Monteroni di Lecce

Inseguimento nelle campagne: ladri abbandonano furgone e scappano, all’interno la refurtiva

Tra Porto Cesareo e Monteroni di Lecce, intorno alle 21,30 di venerdì sera. I vigilanti hanno inseguito un Fiat Iveco e una C3: quest’ultima ha fatto perdere le proprie tracce, il camion è stato invece sequestrato

MONTERONI DI LECCE – Scoperti dai vigilanti, parte uno spericolato inseguimento: ladri abbandonano il camion, all’interno tutta la refurtiva arraffata dalle case di villeggiatura. Tutto è iniziato intorno alle 21,30 di ieri sera, a Porto Cesareo, quando le guardie giurate dell’istituto “Ggs la Velialpol srl”, durante un’attività di pattugliamento, hanno scorto un Fiat Iveco, a fari spenti, con un telo posto a protezione del cassone.

Davanti al furgone, anche una Citroen C3 della quale non si riusciva a leggere la targa, nei pressi della località denominata  Riva degli Angeli. Quando si sono accorti di essere pedinati, i due mezzi hanno acceso le luci e imboccato rapidamente la strada in direzione di Leverano. Mentre la vettura ha fatto perdere le proprie tracce, il camion ha proseguito verso Monteroni di Lecce.e0512bbd-6293-44b3-9aae-63b65cb74b24-2

Poco prima di giungere nella cittadina però, in una zona buia e di campagna, il veicolo è uscito fuori strada, finendo nella terra bagnata. Gli individui a bordo sono scesi e si sono dileguati a piedi, mentre sul posto sono intanto giunti i carabinieri della stazione di Monteroni di Lecce, allertati dai vigilanti. Sul furgone sono in corso accertamenti - è stato posto sotto sequestro - poiché non è risultato oggetto di furto. All’interno i militari hanno rinvenuto condizionatori, pompe idrauliche e altri oggetti, tutti rubati dalle case sul litorale ionico. Sono tuttora in corso degli accertamenti, anche per cercare di identificare il tragitto della C3 e individuare i responsabili.

Tra Nardò e Copertino

Sempre gi vigilanti dello stesso istituto, inoltre, sono anche intervenuti in un campo fotovolatico tra Nardò e Copertino, richiamati dal sistema di allarme e dalle sagome visibili sui filmati: quelle di due individui, poi fuggiti senza arrecare danni, nè portare via nulla. Dell'Accaduto sono stati informati i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento nelle campagne: ladri abbandonano furgone e scappano, all’interno la refurtiva

LeccePrima è in caricamento