Abuso di alcol tra i minorenni: in nove soccorsi nella notte di San Lorenzo

Ben 19 interventi per stato di ebbrezza, otto in più rispetto al 2015. La fascia a più alta densità di consumo tra i 14 e i 17 anni

LECCE - Ore di grande impegno per il personale del 118 nella notte di San Lorenzo: il carico di interventi resta da addebitare più a quelli di tipo ordinario che alle richieste di soccorso per stato di ebbrezza alcolica, ma rispetto allo scorso anno ci sono stati ben otto casi in più per un totale di 19 (13 maschi, 6 femmine).

Non sono stati registrati episodi di coma etilico. Il fenomeno ha sostanzialmente interessato tutto il litorale salentino, da Casalabate - dove ci sono stati ben sei ragazzi in difficoltà - a Gallipoli, da Torre dell'Orso a Ugento, da Otranto a Porto Cesareo.

Particolarmente coinvolta la fascia d'età dei giovanissimi, che tendono ad abusare di bevande alcoliche nelle stesse località in cui trascorrono le vacanze: in ben nove casi l'intervento dei sanitari ha riguardato ragazzi tra 14 e 17 anni (sei casi nel 2015), che cioè non possono ancora guidare l'auto e che tendono a vivere la notte tra il 10 e l'11 di agosto come quella di una vera e propria occasione di trasgressione.

Un anno addietro, l'allora direttore della Asl, Giovanni Gorgoni, pubblicò un post a suo stesso dire "sgarbato" con il quale criticava duramente gli eccessi registrati nella notte di San Lorenzo (ricordiamolo ancora, undici inteventi di cui sei per minorenni). L'intervento del manager suscitò molti consensi, ma a distanza di dodici mesi il suo allarme sulla stupidità di certi comportamenti da branco e sui costi sociali del soccorso, non si può dire che sia stato preso alla lettera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento