Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Patù

Investita all'uscita del cimitero: grave una 65enne

Una donna di Patù è ricoverata in prognosi riservata presso l'ospedale di Tricase. E' stata travolta da un'auto nei pressi del camposanto. Ha riportato un trauma cranico ed una botta ad un occhio

Forse non l'ha vista uscire ed attraversare la strada, mentre si lasciava alle spalle la porta d'ingresso del cimitero di Patù, in mezzo alle ombre della sera, poco dopo l'orario di chiusura alle visite del pubblico. Una donna del posto, Vita Manco, pensionata di 65 anni, ha rischiato seriamente di morire poco prima che scoccassero le 20 di questa sera. La donna, infatti, mentre rientrava a casa dopo aver salutato i suoi cari nel camposanto locale, è stata improvvisamente investita da un'auto guidata da un uomo di Presicce. Le condizioni sono apparse subito piuttosto gravi. Vita Manco ha infatti riportato nell'urto una violenta botta sul volto e alla testa.


Sul posto sono stati chiamati ad intervenire immediatamente i sanitari del 118, che hanno prelevato la donna, trasportandola in codice rosso presso l'ospedale più vicino, il "Panico" di Tricase, dove è stata ricoverata con un trauma cranico ed una tumefazione ad un occhio. Al momento i medici si sono riservati la prognosi, sebbene appaia scongiurato il pericolo di vita. Per i rilievi, sul posto, sono giunti i carabinieri del nucleo radiomobile di Tricase. L'investitore ha sostenuto di non aver scorto la donna passare, e quindi di aver potuto fare poco per evitare l'impatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investita all'uscita del cimitero: grave una 65enne

LeccePrima è in caricamento