Iracheni sbarcano sulla costa: ventuno i rintracciati

Guardia di finanza e carabinieri hanno scovato i clandestini fra Gagliano, Tricase e Spongano. Alcuni con il treno stavano tentando di raggiungere Lecce. Forse sono di etnia curda. Si cerca la nave

sbarchi
Potrebbero essere sbarcati la notte scorsa, o questa mattina all'alba. Non si sa se abbiano appoggio, in provincia di Lecce, o in Puglia in generale. Parlano solo l'arabo ed ora le forze dell'ordine stanno attendendo alcuni interpreti per chiarire le dinamiche dello sbarco, sapere se hanno parenti, dove fossero diretti. Nel frattempo è stata avvisata la Caritas perché possano ricevere assistenza, generi alimentari e acqua. Sono ventuno gli extracomunitari rintracciati fra le 5,45 e le 7,20 del mattino di oggi fra Gagliano del Capo, Tricase e Spongano. Iracheni, probabilmente di etnica curda. Non erano bagnati ed avevano zaini con pochi effettivi personali, ma nessun documento di riconoscimento. Giusto l'indispensabile.

Potrebbero essere partiti dalla Grecia o dall'Albania per poi raggiungere il tratto di costa fra Tiggiano e Gagliano, certo è che non è più usuale che viaggiatori clandestini arrivino sulle coste salentine, come accadeva fino ai primi del 2000. L'ultimo sbarco che si ricordi è di due anni addietro, ma in quel caso le condizioni meteo-marine erano pessime. Il viaggio e l'approdo furono rischiosi. Questa volta i pericoli sono stati di meno: le condizioni del mare sono discrete. Non è però stata rintracciata l'imbarcazione dalla quale sono scesi. Le unità aeronavali della guardia di finanza stanno battendo fin da questa mattina il mare.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ventuno iracheni, dunque, uomini, che s'erano divisi in due gruppi. Tredici sono stati rintracciati intorno alle 6,30 del mattino da pattuglie della guardia di finanza della tenenza di Tricase nei pressi di Gagliano del Capo. Altri otto li hanno trovati i carabinieri. Tre erano già stati localizzati nei pressi della stazione ferroviaria di Tricase, intorno alle 5,45. Intorno alle 7,20 è poi giunta una telefonata presso la compagnia dei carabinieri. Altri cinque si trovavano in via Claudio Monteverdi, in attesa di prendere il convoglio per Lecce. Saliti, non sono però riusciti a raggiungere il capoluogo. Sono stati fermati a Spongano e fatti ricongiungere al resto del gruppo. Con sé avevano pochi euro e biglietti timbrati a Gagliano del Capo. Non si esclude che ve ne possano essere altri che sono riusciti a raggiungere le proprie mete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento