menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Irruzione con un bastone per farsi saldare un debito di droga, condannato

Due anni in abbreviato per un 37enne di Martano che aveva preteso 300 euro come saldo della vendita di 60 grammi di marijuana

LECCE – Messaggi minacciosi, appostamenti sotto casa e un’irruzione, armato di bastone, a casa del suo creditore, danneggiando il cancello del cortile di pertinenza, le porte d’ingresso e un rubinetto dell’acqua dell’abitazione. Oggetto del contendere il pagamento di 300 euro, una parte della somma dovuta per la cessione di 60 grammi di marijuana, venduti per il corrispettivo di 500 euro.

Un affare finito male in tutti i sensi, che è costato ad Amedeo De Paulis, 37enne di Martano, una condanna a due anni di reclusione e mille e 800 euro di multa, con i benefici della sospensione condizionale della pena e della non menzione della condanna. Il 37enne, giudicato con il rito abbreviato e assistito dall’avvocato Stefano Gallo, è accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, danneggiamento e tentata estorsione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento