Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Iskenia", carte bollenti in mano ad Antonio Rotundo

Potrebbero esserci importanti novità sul caso dell'anonima lussemburghese e delle presunte speculazioni edilizie. Il leader dell'opposizione leccese presenterà un corposo incartamento con vari nomi

Antonio Rotundo.-7

Potrebbero esserci importanti novità sul caso Iskenia. E' fissata per lunedì prossimo una conferenza indetta dal capo-gruppo dell'opposizione a Palazzo Carafa Antonio Rotundo per fare il punto della situazione su una questione delicata, controversa e ancora poco chiara. E nelle intenzioni dell'onorevole ci sarebbe anche la volontà di divulgare il documento sull'organigramma della società anonima lussemburghese. Un corposo incartamento scritto in lingua francese in cui comparirebbero i nomi dei dirigenti, molti dei quali illustri e legati al panorama politico ed economico locale. Nel mirino ci sarebbe, tra gli altri, un notaio esercitante in provincia di Bari.

L'inchiesta venne sollevata con un dossier redatto dall'allora candidato sindaco a Lecce per i socialpopolari Mario De Cristofaro nel quale si segnalava come una società lussemburghese avesse comperato diversi terreni alla periferia di Lecce. L'anonima società, costituita nel dicembre del 2002, si occupa, tra l'altro, della gestione di un'agenzia immobiliare, dell'acquisizione e della vendita, della locazione e dell'amministrazione di immobili anche per conto di terzi. Gli amministratori dell'"Iskenia" sarebbero ricorsi a società anonime, in un gioco di scatole cinesi.


Il sospetto sul quale indaga la magistratura sarebbe rappresentato dall'ipotesi che l'"Iskenia" costituisse un paravento per celare altri interessi. Terreni siti a ridosso della tangenziale in quanto destinati dal Piano urbanistico generale ad aree di nuova urbanizzazione, ricettiva e residenziale, ad aree di insediamento perturbano e rurale, a parco dei servizi urbani. I dubbi da sciogliere sarebbero sempre gli stessi: perché ricorrere ad una società anonima del Lussemburgo e perché la stipula dei contratti di compravendita fosse stata sottoscritta davanti ad notaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Iskenia", carte bollenti in mano ad Antonio Rotundo

LeccePrima è in caricamento