rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Porto Cesareo

Lavoratori in nero in ristorante e in un lido: sanzioni e ammende per 60mila euro

I controlli eseguiti nello scorso fine settimana, a Porto Cesareo e Melendugno, dal Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, con il supporto dei militari della compagnia di Lecce e del personale dell’Ispettorato del lavoro. Sospese entrambe le due attività commerciali

PORTO CESAREO – Un fine settimana di controlli a Porto Cesareo e nella marina di Melendugno: il Nil, il Nucleo carabinieri ispettorato del lavoro, con il supporto dei militari della compagnia di Lecce e del personale dell’Ispettorato del lavoro, hanno sottoposto a una verifica un risotrante e un lido, per contrastare il fenomeno del lavoro nero e irregolare.

Due le aziende ispezionate: per entrambe si è proceduto alla sospensione dell’attività. La prima perché, su 8 lavoratori presenti, è stata trovata con la la metà priva di contratto. La seconda, invece, per la mancata redazione del documento di valutazione dei rischi.

In totale, sono state identificate 34 posizioni lavorative, di cui sei sono risultate completamente “in nero”. Al termine delle ispezioni, sono state elevate sanzioni amministrative pari a 40mila euro e ammende per 20mila euro.  

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori in nero in ristorante e in un lido: sanzioni e ammende per 60mila euro

LeccePrima è in caricamento