Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Squinzano

Jazz di livello nel nome del maestro Nicola Arigliano

A Casalabate, domenica sera, presso la sezione Lni, torna la musica d'autore, con l'ottava edizione dello "Squinzano in jazz". Ospiti attesi della rassegna saranno gli artisti della Swing Big Band

CASALABATE (Squinzano) - Squinzano si veste di jazz, grazie al circolo 'Nicola Arigliano': domenica 31 luglio si terrà l'ottava edizione di "Squinzano Jazz", realizzato in collaborazione con il conservatorio di Musica "Tito Schipa" di Lecce, la sezione di Casalabate della Lega navale italiana e l'amministrazione comunale. A partire dalle 21.30, gli spazi della Lni di Casalabate, sul lungomare nord, accoglieranno gli straordinari musicisti che compongono la "Swing Big Band" diretta dal maestro Luigi Bubbico e già ospite della manifestazione nelle precedenti edizioni.

La potenza del suono, la carica emotiva dei musicisti uniti nella condivisione di un ritmo incalzante come lo swing alla maniera delle orchestre americane, fanno di questa formazione sud-italiana una vera occasione di gioia e festosa atmosfera alla portata di tutti. Il repertorio che la Swing Big Band regalerà all'ottava edizione della rassegna sarà di sicuro impatto emotivo per la sua carica ritmica e attingerà, come sempre, dai maggiori esponenti del genere: da Glenn Miller a Benny Goodman, passando per Duke Ellington e Count Basie.

L'idea di un gruppo che si attivasse per diffondere la musica jazz nel paese nacque molti anni fa all'interno di un'associazione già esistente, la Compagnia dell'Arca. Quell'idea è diventata nel tempo un concreto desiderio di coinvolgere un numero maggiore di appassionati, spinti anche dalla precisa volontà di far rinascere un interesse vivo per la musica jazz, diffondendo la cultura di un genere direttamente legato alla storia di Squinzano dal conterraneo Nicola Arigliano.

Per tali motivi da circa due anni questo gruppo di persone si è costituito autonomamente scegliendo di intitolare proprio al maestro Arigliano il circolo culturale. Tutto parte dal jazz, dunque, ma non si limita ad esso. In molte occasioni l'associazione ha dato spazio ad altri stili di musica, come quella classica, o alla contaminazione tra generi, ed ha utilizzato la musica per veicolare altre forme d'arte, come la poesia. I prossimi anni di attività del circolo andranno proprio in questa direzione, promuovendo l'integrazione del jazz con le diverse espressioni culturali, dalla pittura all'opera, dalla scultura alla letteratura, custodendo il ricordo del grande Nicola Arigliano.

La Swing Big Band nasce nel 2004 da un'idea del Maestro Luigi Bubbico, musicista titolare della cattedra di musica jazz presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce. La band è una formazione orchestrale unica nel suo genere. Al fine di offrire spazio formativo e occasioni di lavoro e confronto fra professionalità, i musicisti, docenti e studenti del Conservatorio Tito Schipa di Lecce e professionisti provenienti da Puglia, Basilicata e Molise non sono mai gli stessi. Nata principalmente dagli incontri e seminari tenuti presso il Conservatorio T. Schipa di Lecce, il suo organico è costituito da tre distinte sezioni di fiati - trombe, tromboni e sassofoni - composte da tre a cinque strumenti per sezione, e da una sezione ritmica formata da pianoforte, chitarra, contrabbasso, batteria e percussioni. Ad oggi il numero di artisti che hanno suonato nella formazione è arrivato a 140 elementi. Per info:3384179505

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jazz di livello nel nome del maestro Nicola Arigliano

LeccePrima è in caricamento