Cronaca

L'assessore: "Ho agito con correttezza e trasparenza"

Ripa replica alle opposizioni e conferma di aver presentato querela. Sull'esclusione dalla giunta Poli nel 2005: "Anche Mantovano e Congedo furono esonerati dal loro incarico ma non per i tributi"

Giuseppe_Ripa

LECCE - La replica di Giuseppe Ripa non si fa attendere. "È chiaro che la questione sollevata maldestramente dall'opposizione sarà oggetto di valutazione incidentale da parte dell'autorità giudiziaria e, pertanto, nella mia posizione di cittadino e amministratore pubblico, certo del proprio agire nella più assoluta correttezza e trasparenza, attendo fiducioso l'esito dell'indagine". L'assessore al Traffico, già in data 21 giugno (il giorno successivo al Consiglio comunale, ha presentato una querela, tramite il suo legale, per accertare eventuali responsabilità penali.

Quanto al "retroscena" politico cui ha fatto accenno Francesco Cazzella di Io Sud, ex collega di partito, Ripa non ha esitazioni: "All'epoca del mio allontanamento dalla giunta di Adriana Poli Bortone, guarda caso in perfetta coincidenza con le consultazioni amministrative regionali, la mia azienda era in regola con i pagamenti degli oneri pubblicitari realmente dovuti né mai ha ricevuto alcun atto di messa in mora per quel periodo;
nè mi risulta che sia il consigliere regionale Saverio Congedo, nello stesso periodo esonerato da segretario provinciale di An, né l'onorevole Mantovano anch'egli esonerato da segretario regionale di An,entrambi nel giro di appena due mesi, non fossero anche loro in regola con qualsivoglia obbligo tributario locale".

"Spenda il suo tempo, il consigliere Cazzella, a cercare, qualora ce ne fossero, convincenti giustificazioni con riferimento ai fatti di via Brenta, alla vicenda filobus, ed alla vicenda Boc,solo per citarne alcuni ed a preoccuparsi delle risposte da fornire nelle sedi giudiziarie competenti, per le dichiarazioni rese oggi dì in capo alla mia persona".

Man forte all'esponente della giunta Perrone arriva dal consigliere regionale del Pdl, Saverio Congedo che, come Ripa, fa riferimento al gruppo de La Città di Alfredo Mantovano: "Finchè la sinistra salentina ed i suoi variegati compagni di viaggio resteranno quelli che sono, credo proprio che - per quanti errori noi possiamo eventualmente commettere - i nostri conterranei continueranno a tenersi strettissime le amministrazioni di centrodestra. Ben vengano dunque le patetiche sceneggiate a base di futili e vuote polemiche come quella in corso nei confronti di un ottimo amministratore come l'amico Ripa, al quale è perfino superfluo confermare la massima fiducia politica e personale che egli continua ogni giorno a conquistarsi sul campo delle attività di governo e dei comportamenti umani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore: "Ho agito con correttezza e trasparenza"

LeccePrima è in caricamento