Cronaca

L'assicurazione? Sconosciuta. Cinque guidavano senza

Un fenomeno in crescita, dovuto anche al costo della vita. Sempre più automobilisti si accollano il rischio di viaggare senza tagliando. I controlli sono stati fatti durante la settimana dalla polizia

buona17-3

LECCE - Duecentoquattro persone controllate a bordo di 118 veicoli, cinque denunce, quaranta contravvenzioni al codice della strada, nove documenti ritirati e trentatré veicoli sequestrati. Tutto nel corso della settimana, da parte della polizia di Stato, che, su disposizione del questore Vincenzo Carella, ha svolto con l'impiego degli uomini del reparto prevenzione crimine "Puglia meridionale", servizi di controllo del territorio, specie sulle vie che conducono ai principali luoghi di ritrovo giovanile e ai locali notturni.

Menzione particolare va alle infrazioni rilevate per guida di veicoli privi di assicurazione: cinque gli automobilisti senza tagliando obbligatorio. Un fenomeno in crescita, come già rilevato, dovuto soprattutto al costo della vita, che spinge sempre più persone a sfidare la sorte. Ma il rischio d'imbattersi in qualche pattuglia è sempre alto. E forse anche per questo qualcuno provvede con il fai-da-te, arrivando a falsificare il contrassegno (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=28217).


Altre quattro infrazioni hanno poi riguardato la mancata revisione dei mezzi. In un caso limite, quello di un extracomunitario, la patente di guida non era poi mai stata conseguita, anche se il giovane si trovava tranquillamente al volante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assicurazione? Sconosciuta. Cinque guidavano senza

LeccePrima è in caricamento