Cronaca Galatina

L'UDC tiene a ribadire "LEALi con il CENTRO DESTRA"

La segreteria dell'Udc chiarisce la propria posizione di collaborazione con gli altri partiti del centro destra cittadino, smentendo le voci che li vorrebbero separati dalla coalizione di opposizione

Dopo i risultati elettorali di domenica scorsa, anche a Galatina si sono sviluppate tutta una serie di discussioni circa i rapporti interni alla città tra l'Udc e gli altri partiti del centro destra locale. Al fine di evitare quelle che sono ritenute dagli interessati "strumentali, pretestuose, fantasiose e tendenziose polemiche e/o illazioni" la sezione Udc ribadisce ufficialmente la propria leale fedeltà ai partiti del centro-destra galatinese.

"L'unione di centro continuerà - afferma il comunicato ufficiale- a svolgere, da protagonista ed in piena autonomia, il proprio lavoro al fianco degli altri partiti e movimenti che si riconoscono nella medesima area, privilegiando e favorendo i rapporti con gli alleati tradizionali, e proseguendo così nella positiva esperienza che nel periodo 1996 - 2006 ha consentito a Galatina di raggiungere splendidi traguardi". "Ciò tuttavia - continua il testo - non impedirà di valutare, ed eventualmente condividere, responsabilmente, come peraltro talvolta già avvenuto in consiglio comunale, le proposte che saranno ritenute oggettivamente utili per il bene della città".

La segreteria locale dell'Udc, nella persona di Marcello Pepe, rilegge i recenti positivi risultati elettorali ottenuti, che pongono il partito al terzo gradino del podio, a livello locale, provinciale e regionale, dopo il Pdl e il Pd, come un premio a "quanto tenacemente fatto dagli scranni dell'opposizione"; essi, inoltre, evidenzierebbero, a soli due anni dall'insediamento dell'amministrazione Antonica, "una netta scollatura tra la città e chi attualmente occupa Palazzo Orsini, ed una ormai lampante sfiducia degli elettori nei confronti di coloro i quali, ispirandosi nella propria azione politica amministrativa esclusivamente alla puntuale applicazione del manuale Cencelli ed alla rigorosa spartizione di poltrone, hanno completamente ignorato i reali bisogni e le concrete esigenze della nostra città".

L'Udc, nel ringraziare gli elettori che con il loro voto hanno inteso riconoscersi nei valori e nei principi ispiratori del proprio agire politico, auspica "la continuazione del proficuo rapporto di collaborazione e una più incisiva azione di opposizione, al fine di portare a conoscenza della città la scellerata politica di sprechi e di superficialità che sta contraddistinguendo l'attuale amministrazione, e restituire alla città un governo capace di farla ripartire e rimetterla al posto che merita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'UDC tiene a ribadire "LEALi con il CENTRO DESTRA"

LeccePrima è in caricamento