Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

La banca del libro di Azione giovani. "Contro le lobby"

Nardò: prosgeue l'iniziativa dei giovani della destra locale, rivolta "ad alunni e genitori stanchi di subire i costi imposti dalle lobby del libro

mercatino

Sta riscuotendo successo, dicono gli organizzatori, l'iniziativa "La Banca del Libro", lanciata da "Azione giovani Nardò". "Alunni e genitori - spiegano gli attivisti giovani di An -, evidentemente sono stanchi di subire i costi imposti dalle lobby del libro. E questo mezzo di protesta e d'azione social ripercorre uno dei temi storici della destra studentesca".


"Sono decenni, infatti - proseguono -, che le lobby del libro, infieriscono sulle tasche dei cittadini e degli alunni, secondo una metodologia ormai consolidata: grazie a modifiche minime, alle volte perfino inutili, come l'aggiunta di fascicoli o cd-rom o il rimescolamento dei capitoli, si giunge ad un prezzo nuovo e, naturalmente, più alto. In passato, le organizzazioni di destra come "Fare fronte" ed il "Fronte della gioventù" (antenate di Azione giovani), hanno organizzato decine di iniziative di protesta contro questo stato delle cose, contro questo mercimonio che pesa soprattutto sulle famiglie meno ricche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La banca del libro di Azione giovani. "Contro le lobby"

LeccePrima è in caricamento