menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo dei Celestini.

Palazzo dei Celestini.

La Cassazione respinge il ricorso, Palazzo dei Celestini è del Comune

La sentenza chiude così un lunghissimo contenzioso tra la società Vacantomar e l'amministrazione comunale di Carmiano

LECCE – La seconda sezione civile della Corte di Cassazione ha ribadito “la piena legittimità della procedura di prelazione per il trasferimento del Palazzo dei Celestini in favore del Comune di Carmiano e quindi correlativamente l'acquisto della proprietà dell'immobile in capo all'ente locale". I giudici della Suprema Corte hanno respinto il ricorso della società Vacantomar, che ha impugnato la sentenza della Corte d’appello di Lecce del gennaio del 2013.

I Celestini acquistarono il feudo di Carmiano nel 1448 e scelsero come dimora l'allora Palazzo Baronale, che con le dovute modifiche divenne un convento. Il palazzo fu realizzato in varie epoche e il nucleo più antico risale alla prima metà del XIV secolo. Palazzo dei Celestini è l'edificio storicamente più importante di Cariano, importante esempio di architettura salentina.

Si chiude così un lunghissimo iter giudiziario iniziato nell’estate del 2005, quando la Vacantomar ha acquistato all’asta la prestigiosa dimora per trasformarla in una struttura ricettivo alberghiera. Successivamente, ad agosto, il Comune di Carmiano ha dato avvio al procedimento finalizzato all'esercizio del diritto di prelazione, “in considerazione del suo valore storico e delle sue valenze artistiche e architettoniche, nonché per il significato intrinseco del bene per la comunità carmianese”. Il Tribunale di Lecce ha così sospeso il trasferimento dell’edificio alla società, che è poi divenuto dell’amministrazione comunale. Ne è nato un lungo e complesso contenzioso giudiziario. A ottobre del 2010 il Tribunale civile di Lecce ha confermato il possesso e la proprietà del Palazzo dei Celestini all'ente pubblico. Decisione convalidata, come detto, dalla Corte d’appello di Lecce nel 2013 e divenuta definitiva dopo la sentenza della Corte di Cassazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento