Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

"La Città" fa festa per l'investitura di Mantovano

Per Congedo "il Governo-Berlusconi si è dotato di un apporto di straordinaria competenza". La nomina a sottosegretario degli interni salutata dal coordinamento provinciale: "Personalità autorevole"

Alfredo Mantovano.-7

Fra i più raggianti ci sono loro, quelli dei circoli "La città", il movimento in espansione nella provincia di Lecce, ispirato dal "dissidente" di An Saverio Congedo e reduce dall'exploit alle comunali del capoluogo. In Alfredo Mantovano hanno trovato un sostenitore ed alleato che con loro ha seguito da vicino diverse battaglie politiche nel Salento, non ultima quella sui tagli dei treni. La vicinanza di Mantovano a "La città" ha provocato non pochi dolori di stomaco in Alleanza nazionale. A Neviano la sua partecipazione all'inaugurazione della sede del circolo ha portato di recente la sede di An ad una mezza rivolta. E così, se Adriana Poli Bortone tace, Saverio Congedo, nelle vesti di consigliere regionale del Pdl, giubila per la fresca investitura ricevuta dall'esponente del Pdl, quella a sottosegretario agli Interni.

"Con Alfredo Mantovano sottosegretario agli Interni il Governo-Berlusconi si è dotato di un apporto di straordinaria competenza e la Puglia ed il Salento di un significativo rafforzamento della loro rappresentanza", commenta Congedo. "Un incarico, per di più, in una posizione assolutamente strategica per la salvaguardia delle aspettative più sentite dalle nostre comunità, che sono quelle di una più efficace tutela della loro sicurezza. In tandem con Raffaele Fitto - aggiunge -, costituirà un presidio di grande autorevolezza per il nostro territorio ai vertici del Paese. Esprimo, pertanto, la mia grande soddisfazione di pugliese, di salentino, oltre che di suo estimatore ed amico".

E se Congedo parla in questo caso da amico e da esponente del Pdl, "La città" delega i suoi auguri ufficiali alla coordinatrice provinciale Simona Manca. "Serietà e competenza, in politica come in qualsiasi ambito professionale, rappresentano qualità da riconoscere con estrema obiettività e non già ingredienti di uno slogan da affibbiare con la consueta noncuranza. La stima di cui gode al di là degli steccati di parte - dice la coordinatrice -, fanno dell'onorevole Alfredo Mantovano una delle personalità più autorevoli dello scenario politico italiano. E' per questo motivo che "La Città - Progetto per il Salento" esprime piena soddisfazione per la sua nomina a sottosegretario al ministero degli Interni, un'alta responsabilità che l'onorevole Mantovano onorerà con l'impegno di sempre". In un primo momento si era ipotizzato che Mantovano potesse ricoprire l'incarico di viceministro. Ma al leghista Roberto Maroni avrebbe di certo infastidito una presenza così ingombrante. Lo stesso premier Silvio Berlusconi ha comunque stabilito di non nominare alcun viceministro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La Città" fa festa per l'investitura di Mantovano

LeccePrima è in caricamento